Ripetizioni di matematica 2.0 con Redooc

6 Nov 2015

Ripetizioni matematica redooc

Cosa sono le ripetizioni di matematica 2.0?

Redooc è al passo con la tecnologia e con il linguaggio dei ragazzi! Per questo le ripetizioni devono seguire una nuova didattica della matematica: integrano l’uso della piattaforma Redooc con la presenza di un tutor che supporta lo studente in difficoltà.
L’ambizione di Redooc è aiutare tutti gli studenti italiani che hanno bisogno di un supporto in matematica per capirla meglio e più velocemente. Redooc è anche una soluzione concreta per i genitori al problema del costo delle ripetizioni e alla difficoltà di monitorarne l’impatto.
Vogliamo diventare lo strumento dei tutor per rendere le ripetizioni di matematica efficienti, efficaci e monitorabili.

Perché Redooc?

Perché Redooc non è solo un libro, è la nuova biblioteca di questo millennio per le materie STEM, una piattaforma nativa digitale che, per adesso, offre:

  • tutta la matematica delle scuole superiori fino alla maturità, secondo le indicazioni ministeriali.
  • video di teoria: brevi video scritti e narrati che partono dalla realtà quotidiana, dall’esempio alla teoria, di durata media sotto i 7 minuti, sempre più brevi… accompagnati da appunti
  • esercizi interattivi spiegati: con domande a risposta multipla, spiegati passo per passo, in 3 livelli di difficoltà crescente, con 2 tentativi e feedback immediato, punteggi in funzione della performance
  • profilo utente: mostra il dettaglio di tutte le attività svolte con i risultati, il punteggio raggiunto, i passaggi di status, le classifiche
  • profilo professore: un registro di classe/studente per monitorare le attività svolte e i risultati raggiunti, in modo da evidenziare i punti di forza e concentrarsi sui punti deboli, per una didattica mirata alle esigenze della classe e dei singoli
  • tante altre funzionalità per migliorare e incentivare l’esperienza degli utenti: invita un amico, ricerca, chat,…!

Perché i ragazzi cercano le ripetizioni di matematica?

I ragazzi che cercano o hanno bisogno di ripetizioni di matematica hanno due problemi tipici e comuni:

  • non ho capito :(
  • non ho voglia …

Di solito gli studenti iniziano a cercare ripetizioni di matematica al primo compito in classe o alla prima interrogazione andata male oppure per recuperare e arrivare alla sufficienza prima della pagella (che sia di gennaio o di giugno cambia poco).

In ogni caso, gli studenti hanno bisogno di capire meglio i concetti, in particolare gli argomenti chiave, di fare tanti esercizi diversi per assimilare bene i concetti attraverso le diverse applicazioni a problemi reali e concreti. E soprattutto devono studiare in un modo diverso, che sia attraente e che incentivi all’allenamento costante.

Come sono organizzate le ripetizioni di matematica 2.0 con Redooc?

Se la matematica è come lo sport, lo studio è un allenamento! Il tutor diventa un Math Trainer (cioè un allenatore di matematica)!
Il Math Trainer utilizza la piattaforma Redooc come strumento di supporto. Redooc serve per spiegare i concetti più difficili in mille modi diversi con tanti video, appunti, esercizi spiegati. Parte da esempi concreti, spiega passo per passo gli esercizi “difficili” o “che non vengono” e chiarisce i dubbi sulla teoria che sembra lontana ed astratta! Redooc serve anche per continuare l’allenamento tra una lezione e l’altra.

Come funziona il Redooc Math Training?

Il Redooc Math Training ha quattro momenti chiave:

  • scheda personale
  • piano di lavoro/programma di allenamento
  • lezioni di ripetizione (individuale o di gruppo)
  • allenamento a casa tra una lezione e l’altra

ripetizioni redooc

Il Math Trainer parte da quello che “blocca” lo studente; ogni lezione di ripetizione segue un programma di allenamento; il Math Trainer ha la visibilità delle attività e dei risultati.

Nella lezione individuale lo studente sceglie l’argomento in cui si sente più debole. Con l’aiuto del Math Trainer, che conosce i punti di forza e i punti deboli dello studente avendo accesso al profilo studente, vengono svolti gli esercizi sulla piattaforma Redooc:

  1. ripasso dei contenuti con le videolezioni
  2. allenamento con gli esercizi, a partire dal livello 1

Il Math Trainer supporta lo studente durante gli esercizi: verifica il corretto ragionamento e lo svolgimento, ma lascia allo studente il tempo e il modo di rispondere alla domanda. In caso di errore, aiuta lo studente a individuare il passaggio del ragionamento errato e lo aiuta a trovare un modo corretto per risolvere l’esercizio. Dopo aver dato la risposta, viene controllato il corretto svolgimento con il supporto della spiegazione dell’esercizio.

In un’ora il mix tra online e offline dipende dalle esigenze dello studente: il Math Trainer è a supporto, come un coach in un allenamento.

Nella lezione di gruppo il vantaggio è che i dubbi vengono chiariti anche tra compagni, non solo con il supporto del Math Trainer. Inoltre, gli esercizi vengono fatti non solo individualmente, ma anche in una sfida a squadre sui livelli scelti dal Math Trainer.

Allenamento a casa tra una lezione e l’altra

Il Math Trainer, in base alla necessità dello studente, assegna come allenamento a casa il livello 3 (se non viene fatto insieme). Se l’allenamento a casa ha un risultato negativo o se lo studente ha ancora dei dubbi sulla lezione, viene rifatto insieme al Math Trainer per capire come affrontare le difficoltà.
Nell’allenamento a casa vengono anche assegnate lezioni “consigliate” sugli argomenti che il Math Trainer ritiene debbano essere ripassati per affrontare al meglio le lezioni successive.

GLI STUDENTI DICONO DI NOI:

“Grazie a voi sono riuscita a fare la seconda prova di maturità, siete dei grandi”

“Ho recuperato il debito grazie a voi, pensavo fosse impossibile! Miracolo!!!”

“È stata un esperienza fantastica e mi ha aiutato moltissimo a superare l’esame a settembre. Rispetto al libro Redooc è molto più semplice e utile”

Per fortuna c’è Redooc, la palestra della matematica più grande d’Italia!

Partecipa al PiGreco Day e al Dante Dì 2020!
Partecipa al PiGreco Day e al Dante Dì 2020!