I risultati della didattica di Redooc nell’anno scolastico 2015-2016

21 Nov 2016

I risultati della didattica di Redooc dell’A.S. 2015-16 sono: 35 Scuole secondarie, 60 Professori, 120 classi, 2000 studenti, complessivamente 380.000 punti. Un vero campionato!

Redooc è per tutti gli studenti: i ragazzi studiano, ripassano, fanno i compiti … e giocano con la matematica, dimenticandosi che di solito pensano: “non la capisco, non serve a nulla, sono negato!”.

Redooc è lo strumento ideale per i Docenti per introdurre i nuovi metodi di didattica della Scuola Digitale e per coinvolgere gli studenti in classe e a casa nell’apprendimento della matematica.

I risultati della didattica di Redooc nell’A.S. 2015-2016

L’A.S. 2015-16 ha visto coinvolti 60 Professori in 120 classi (circa 2000 studenti) di 35 Scuole secondarie (di cui 14 Licei Scientifici e 3 Scuole secondarie di primo grado). Gli studenti hanno completato 18.000 livelli (corrispondenti a circa 140.000 esercizi), di cui 3.000 livelli nel periodo estivo per il ripasso finalizzato al superamento del debito. I corrispondenti punti totalizzati sono stati circa 380.000, con le migliori classi che hanno realizzato in media oltre 1000 punti per studente: un vero campionato!

Abbiamo ricevuto i primi dati sull’impatto di Redooc nei Licei che lo hanno utilizzato nello scorso A.S., con un’indicazione generale di miglioramento dei risultati e dei voti degli studenti.

Liceo Scientifico di Palermo

La classe (una terza) che ha lavorato di più in assoluto (in media 550 esercizi a studente e 1900 punti) è migliorata, passando da una valutazione del primo quadrimestre di 11 alunni su 26 insufficienti, ad una valutazione nel secondo quadrimestre di soli 2 alunni con il debito e in particolare di 4 alunni molto migliorati.
La Professoressa ha sperimentato con gli studenti grazie a Redooc sia il metodo della flipped classroom sia le classiche lezioni frontali.

Liceo Scientifico di Padova

La classe (una terza) che ha lavorato molto sugli esercizi (circa 200 esercizi a studente), aveva registrato nell’A.S. precedente un voto medio di matematica pari a 6.5 (con 3 studenti con debito a settembre) e ha concluso l’A.S. 2015-16 con un voto medio di 7 (con 1 solo studente respinto a settembre).
La Professoressa ha rilevato un sensibile incremento dell’autonomia di apprendimento e un miglioramento nell’autovalutazione e ha osservato che qualche studente è particolarmente migliorato, soprattutto nella fascia bassa.

Liceo Scienze Applicate di Vasto

La classe (una seconda) che ha lavorato in media sugli esercizi (circa 100 esercizi a studente) aveva registrato nel test d’ingresso un voto medio di matematica pari a 5+ (con 7 studenti con debito a settembre) e ha concluso l’A.S. 2015-16 con un voto medio di 6.5 (con 3 studenti con debito a settembre).
La Professoressa ha utilizzato anche Redooc per la preparazione alle verifiche e ha osservato che solo uno studente ha colmato realmente le lacune.

Queste sono le prime evidenze di impatto che non vogliono avere pretesa di validità statistica ma indicano i positivi effetti che un utilizzo costante di Redooc a scuola e a casa può avere sui risultati scolastici degli studenti. Infatti sempre più professori hanno iniziato ad utilizzare Redooc a classi intere, come strumento didattico per tutta la classe e non solo per i recuperi o i potenziamenti ma anche per sperimentare modalità didattiche innovative (flipped classroom, peer to peer, ..) in classe e a casa, grazie alla ricchezza dei contenuti e alla flessibilità della piattaforma.

Redooc è pensata per adattarsi alle preferenze di utilizzo di docenti e studenti, sia per l’uso collettivo in classe sia per lo studio individuale, l’approfondimento e i compiti a casa. In questo modo ogni utente può decidere le modalità di utilizzo più adatte al proprio modo e tempo di insegnamento e di apprendimento. Questa caratteristica distintiva permette davvero una didattica inclusiva.

I commenti di chi utilizza redooc.com

Abbiamo raccolto alcuni dei commenti più significativi che Professori, studenti e genitori ci hanno inviato sull’efficacia e sui risultati della didattica di redooc.com in base alla loro esperienza.

I commenti dei Professori

I Professori delle scuole secondarie di secondo grado vedono in redooc.com uno strumento didattico che permette di incentivare i ragazzi nello studio e nell’esercizio secondo i modi e i tempi più efficaci per ciascuno.

“Ciò che piace di più a questi studenti è la possibilità di guidare se stessi nel processo di assimilazione dei contenuti. Redooc ti permette di ripassare e studiare con i tuoi modi ed i tuoi tempi, di rimetterti al passo e di approfondire argomenti che in classe non si ha il tempo di affrontare.” – Professoressa Liceo Scientifico, Padova

“Sono veramente molto interessata a Redooc anche perché la mia prima liceo è molto disomogenea e la didattica classica non funziona più e vorrei fornire loro tutti gli strumenti necessari perché ognuno possa arrivare ai risultati costruendo il proprio metodo nel rispetto dei propri tempi.”

“La caratteristica di redooc più rilevante da un punto di vista didattico sono sia i video che gli esercizi. Ottimo il sistema dei tre livelli.”

“Abbiamo deciso di lanciare una sfida settimanale e il lunedì proclamare il re matematico della settimana. Il re avrà dei bonus scolastici ( tipo per questa settimana avrà un bonus “non ho potuto fare gli esercizi”) e essere incoronati più volte comporterà anche bonus quadrimestrali!! Doveva vedere l’entusiasmo speriamo continuino ad averlo sarebbe un mega successo!!!! Sono davvero felice, non pensavo la sfida potesse esaltarli così tanto!”

I Professori della scuola secondaria di primo grado, che è disponibile da Dicembre 2015, mostrano un grande interesse all’utilizzo di redooc.com per coinvolgere gli studenti nello studio della matematica.

“In generale piace parecchio! I ragazzi dicono che da certi video riescono a capire bene i concetti. La maggior parte degli alunni lo trova uno strumento efficace e chiaro, spesso però occorre la mediazione dell’insegnante per facilitare la comprensione. Qualcuno svolge gli esercizi senza guardare i video. Apprezzano la modalità “gara” e in genere svolgono volentieri gli esercizi. Naturalmente hanno lavorato di più gli alunni bravi e quelli più competitivi, soprattutto quando hanno capito che potevamo controllare quello che avrebbero fatto e la quantità di dobloni accumulati.”

“Ho usato Redooc in classe per spiegare, ma gli studenti lo hanno utilizzato anche in autonomia sia a scuola che a casa. Sono riuscita ad utilizzare questo strumento come volevo, utile per integrare il mio lavoro. Per alcuni argomenti offre agli studenti un modo diverso di apprendere.”

“La mia esperienza con redooc è stata positiva a tal punto che sono riuscita a coinvolgere anche i colleghi delle altre due sezioni e partiremo allargando a tutti gli alunni di terza con il testo invalsi di matematica.”

Vedi qui altri commenti dei Professori.

I commenti degli studenti

I commenti che riceviamo dagli studenti, di tutte le età, mostrano che apprezzano non solo i contenuti ma anche le funzionalità del sito e delle App, soprattutto quando lo confrontano con i tradizionali libri di testo e quasi si dimenticano che è “matematica”! Inoltre, stiamo iniziando a ricevere ottimi feedback anche dai ragazzi con BES, che trovano nella piattaforma un valido supporto ai loro percorsi di apprendimento.

Redooc è un sito bellissimo e i video sono molto utili a farmi capire meglio. Sono belli, ti fanno usare molto il cervello e quando fai giusto ti viene sempre voglia di continuare.

State facendo un bel lavoro. È l’unico sito dove ci siano spiegazioni davvero utili e semplici per capire la matematica progressivamente. E i video sono utilissimi, grazie del vostro servizio, siete grandi.

“L’abbiamo fatta [soluzione della simulazione della seconda prova di Maturità Scientifica] con il prof ieri in classe, devo dire che la spiegazione di Redooc è addirittura più dettagliata della sua! Anche i link alle spiegazioni degli argomenti teorici che servono per fare la prova sono molto utili. Davvero un bel lavoro!”

“Mi sono sempre trovato molto bene con voi sotto tutti i punti di vista, ottenendo anche risultati superiori a quelli che mi aspettavo.”

Secondo me sono perfette per i dislessici e poi ti possono servire per le interrogazioni programmate.

“L’app è troppo utile per studiare senza annoiarsi!”

“Redooc è matematica a 360°, rispetto al libro non ti viene sonno ed è sempre presente quando ne hai bisogno”

“È stata un’esperienza fantastica e mi ha aiutato moltissimo a superare l’esame a settembre. Rispetto al libro Redooc è molto più semplice e utile”.

Vedi qui altri commenti degli studenti.

I commenti dei genitori

Anche i genitori apprezzano redooc.com per la varietà dei contenuti e l’impatto che ha sull’approccio allo studio dei loro figli.

“E’ fatta bene, sembra un gioco, ho visto avete inserito anche le animazioni a cartone animato che nelle altre sezioni non c’erano :) per il resto non saprei, posso solo dire che prima sapevo poco e niente di economia e finanza ora invece riesco a sapere a grandi linee cos’è”.

“Trovo molto interessante il progetto di matematica con il sistema Redooc Ho provato ad esercitare un po’ mio figlio il quale, non particolarmente attratto dalla matematica, ha svolto con piacere gli esercizi del sito E spesso lo trovo in camera ad esercitarsi e ad ascoltare le lezioni online.”

Infografica-Risultati-redooc-2015-2016

CHIEDI INFORMAZIONI
1 euro a studente