Il conto economico, costi e ricavi - Scuola Secondaria di 1° grado

Il Conto economico mostra i ricavi, i costi e il risultato di guadagno o perdita derivante da una attività produttiva o commerciale. 

Appunti

Il conto economico mostra ricavi e costi, il guadagno o la perdita di una attività economica.

Scopri la definizione di ricavo, le tipologie di costo e quando si ottiene un guadagno o una perdita. 

Esercitati usando il file excel nello stimare il conto economico del tuo prodotto.  

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Esempio di calcolo di costi: 10 torte

Esempio di calcolo di costi. 

Esempio calcolo Ricavi: 10 torte

Esempio calcolo Ricavi. 

Esempio calcolo guadagno e perdita: 10 torte

Esempio calcolo guadagno e perdita. 

Costi e tipologia di costi: per natura

I costi.

Per poter vendere un prodotto, è necessario prima realizzare  il prodotto (se lo produci) o acquistare il prodotto (se lo distribuisci).

E' necessario pagare una somma denominata “costo” che si calcola moltiplicando:

  • il prezzo unitario di acquisto per la quantità di prodotto acquistato
  • il costo unitario di produzione per la quantità di prodotto realizzato. 

Tipologie di costo.

Esistono differenti tipologie di costo, che si differenziano per natura: 

  • materie prime che si utilizzano per realizzare il prodotto - es. la farina per fare il pane
  • personale - es. gli stipendi pagati ai lavoratori dell’azienda
  • lavorazioni - es. la verniciatura della lamiera per le auto
  • servizi esterni - es. contabilità
  • distribuzione fisica o digitale - es. il trasporto su camion o su treno; vendita su un sito internet
  • affitto - es. per gli uffici, i magazzini ed i negozi. 

Costi e tipologia di costi: per variabilità

I costi si differenziano anche per il diverso grado di variabilità.

  • Costi variabili: aumentano in proporzione all’aumentare delle quantità acquistate (es. costi per materie prime, il filo per la stampante 3D, costi di distribuzione)
  • Costi fissi o semi-fissi: rimangono uguali, almeno fino a quanto sono sufficienti per le esigenze dell’azienda (es. uffici e magazzini in affitto, i macchinari di produzione, la stampante 3D).

 

Come calcolare i costi totali

Il costo totale o complessivo di un prodotto viene calcolato sommando tutte le voci di costo del prodotto, distinte per tipologia: costi di produzione e di distribuzione. 

Esempio: Il costo di una torta per un pasticcere è la somma delle diverse tipologie di costo: costi della materie prime (uova, farina, zucchero, frutta), costi del personale (il costo del suo tempo e lo stipendio del suo aiutante pasticcere), costo di affitto (laboratorio e negozio).  

Il costo totale di un prodotto viene calcolato anche sommando tutte le voci di costo del prodotto, divise tra costi variabili e costi fissi. 

Come calcolare i ricavi

I ricavi

Quando finalmente si vende un prodotto realizzato o acquistato, il venditore chiede di ricevere una somma di denaro denominata “ricavo” che si calcola moltiplicando il prezzo unitario di vendita per la quantità di prodotto venduto.

La formula è Ricavo = Prezzo X Quantità. 

Esempio: se un fruttivendolo vende 2 mele ad un prezzo di 2 euro ciascuna, riceverà un ricavo di 4 euro, pari alla moltiplicazione di 2 per 2.

Come calcolare guadagno e perdita

Dopo aver venduto un prodotto, il venditore può realizzare un guadagno o una perdita.

Si realizza un guadagno se il venditore ha incassato un ricavo maggiore del costo del prodotto venduto. Si calcola: Ricavo - Costo.

Esempio: se il venditore ha venduto 2 mele al prezzo di 2 euro ciascuna, dopo averle acquistate a 1 euro ciascuna, il venditore realizzerà un guadagno di 2 euro! Infatti: il ricavo è pari a 4 euro (2 mele moltiplicato 2 euro) e il costo è pari a 2 euro (2 mele moltiplicato 1 euro) e pertanto il guadagno è pari a 4 meno 2 che è uguale a 2.

Si realizza una perdita se il venditore ha incassato un ricavo minore del costo del prodotto venduto. Si calcola: Ricavo - Costo.

Esempio: se il venditore ha venduto 2 mele al prezzo di 2 euro ciascuna, dopo averle acquistate a 3 euro ciascuna, il venditore realizzerà una perdita di 2 euro! Infatti: il ricavo è pari a 4 euro (2 mele moltiplicato 2 euro) e il costo è pari a 6 euro (2 mele moltiplicato 3 euro) e pertanto la perdita è pari a 4 meno 6 che è uguale a - 2.

 

Come sviluppare un modello di Conto Economico con excel

Come sviluppare un modello di Conto Economico? Basta carta e penna, ma usare Excel aiuta! 

Per stimare ricavi e costi della tua attività puoi utilizzare come supporto excel, che permette di organizzare e velocizzare i calcoli. 

Scarica il modello e inizia a stimare ricavi e costi e a costruire il tuo Conto Economico. 

Scarica qui il Modello Conto Economico_SS1