Introduzione al Fintech

Presentazione della pubblicazione "Il Fintech dalla A alla Z" dell'Associazione Italia Fintech.

Appunti

In questo quadro si inserisce “IL FINTECH DALLA A ALLA Z”, un rapporto che ha l’obiettivo di avvicinare imprese e privati al linguaggio e agli strumenti Fintech. 

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

La mappa del Fintech dalla A alla Z

Scarica la mappa del Glossario di Fintech dalla A alla Z!!

ANDREA CROVETTO, Presidente Italia Fintech

Negli ultimi anni è stata rivolta molta attenzione alle straordinarie potenzialità delle tecnologie e all’impatto positivo della digitalizzazione all'interno della società. Ciò ha rimodulato e rivoluzionato i tradizionali modelli di business del mercato pressoché in ogni settore sotto il profilo operativo, organizzativo e manageriale. Questa evoluzione ha costituito una sfida anche per i regolatori dei servizi finanziari. È uno scenario in continua trasformazione, in cui alla ricerca di nuovi mercati è fondamentale affiancare un approccio attivo e innovativo alle nuove tecnologie e alle mutevoli esigenze dei consumatori e dei clienti. Solo chi riuscirà ad adattarsi velocemente ai nuovi cambiamenti potrà trasformare le proprie opportunità in successi di business.

Come Italia Fintech siamo però consapevoli che ci sia ancora tanto da fare in termini di educazione finanziaria per le famiglie, per le imprese e per i giovani. Uno degli obiettivi dell’associazione è proprio creare consapevolezza circa le possibilità che questo nuovo modo di intendere e fare finanza offre, e instaurare un dialogo virtuoso con le Istituzioni e i Regolatori. È un settore che da solo può crescere dando linfa allo sviluppo del Paese attraendo così giovani qualificati e talenti.

ALESSANDRA PERRAZZELLI, Banca d’Italia

L’innovazione tecnologica sta apportando un profondo cambiamento nel settore finanziario. Il Fintech e la Finanza innovativa sono forieri di opportunità e al contempo di nuovi rischi. Richiedono dunque un’attenta valutazione e una rapida reazioneda parte del regolatore, per continuare a sostenere il sistema nella gestione delle sfide connesse con la rivoluzione digitale.

Il carattere innovativo, la velocità di cambiamento del settore del Fintech e della Finanza Alternativa rendono ardua la ricerca di un equilibrio tra sfide e vantaggi, anche ai fini della sana e prudente gestione degli operatori. Raggiungere il giusto bilanciamento è fondamentale per garantire la sostenibilità e l’equità nello sviluppo digitale, ponendo le basi per cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Tra queste rilevano la maggiore inclusione, l’ampliamento dei servizi e la crescente competitività, che deve essere accompagnata dalla garanzia di un piano di gioco livellato con gli operatori tradizionali e nel contesto internazionale.

Per sfruttare appieno i potenziali benefici del Fintech e della Finanza Alternativa appaiono cruciali le attività di ricerca, analisi e confronto che coinvolgano le Istituzioni, l’Accademia, le Associazioni e gli operatori; con l’obiettivo di individuare e sostenere i servizi e i progetti idonei ad apportare vantaggi al sistema finanziario ed economico, agli operatori e alla clientela. In tale ottica, “IL FINTECH DALLA A ALLA Z” rappresenta un importante risultato del confronto e della collaborazione tra operatori e Accademia, un utile strumento per favorire e diffondere la conoscenza di fenomeni il cui rapido sviluppo interessa l’intera società.

TIZIANA TOGNA, Consob

Di fronte a tale nuova frontiera, va indagato il grado di completezza della disciplina attualmente vigentein materia di intermediari e mercati finanziari e la sua idoneità a regolare i fenomeni emergenti.

In ambito europeo, la Commissione ha assunto numerose iniziative, approntando una Strategia per la finanza digitale che, aggiornata da ultimo nel settembre 2020, stabilisce le priorità per la trasformazione digitale del settore finanziario dell’UE fino al 2024. In tale contesto le Autorità di Vigilanza di settore hanno il dovere di affrontare la “rivoluzione” in atto, non già come meri spettatori, bensì come attori e interpreti delle sfide che l’innovazione tecnologica produce, sia laddove migliora e rende più efficiente il mercato e facilmente fruibile la prestazione dei servizi, sia dove crea fenomeni finanziari nuovi, che si sottraggono a qualsiasi tipizzazione entro categorie note, che richiedono un duplice sforzo di interpretazione evolutiva e revisione regolamentare. La Consob è consapevole dell’impegno necessario a garantire che lo sviluppo digitale sia condotto entro una cornice di competizione e concorrenza su base paritaria, sia equo e sostenibile.

A tali fini è stato istituito presso la Consob lo Steering Committee Fintech per il coordinamento delle attività di studio e la formulazione di proposte progettuali in materia di FinTech che ha avviato numerose iniziative.

La protezione degli investitori e l’integrità dei mercati rappresentano, infatti, condizioni imprescindibili per assicurare il rafforzamento della fiducia degli investitori stessi nel corretto funzionamento del mercato finanziario e quindi il crescente sviluppo delle attività, delle imprese e dei mercati finanziari stessi, anche con l’utilizzo dei nuovi strumenti digitali.

Glossario Fintech dalla A alla Z

Scarica e stampa il Glossario del Fintech dalla A alla Z

Approfondimenti

Per scaricare la pubblicazione “Il Fintech dalla A alla Z” vai a questo link:​​ https://italiafintech.org/il-fintech-dalla-a-alla-z/

Per approfondire i contenuti della lezione vai a questi link: