Le obbligazioni strutturate

Alla fine degli anni Novanta, una spinta verso nuovi prodotti dell’ingegneria finanziaria ha portato nuove tipologie di strumenti finanziari, chiamati “strutturati”, come alternativa ai titoli di Stato e certificati di deposito.

Le obbligazioni strutturate hanno una “struttura” basata su due elementi: una componente obbligazionaria classica e un contratto derivato.

Appunti

Le obbligazioni strutturate hanno modalità particolari ed innovative, riguardanti il calcolo della cedola o del valore di rimborso.

Possono presentare anche una notevole complessità, data dalla comprensione delle caratteristiche e della convenienza del titolo non sempre semplice e immediatamente intuibile al comune risparmiatore, con un’oggettiva difficoltà di valutazione anche per gli addetti ai lavori.

Per accedere a questi contenuti registrati gratuitamente con il bottone qui sotto

La struttura delle obbligazioni strutturate

La struttura delle obbligazioni strutturate

Le tipologie delle obbligazioni strutturate

Le tipologie delle obbligazioni strutturate

Esempi di obbligazioni strutturate

Esempi di obbligazioni strutturate

Le obbligazioni linked

Le obbligazioni linked

Il reverse floater

Il reverse floater

Le reverse convertible

Le reverse convertible