La Brexit

Nel 2013, il nuovo governo conservatore a Downing Street presenta la possibilità di un referendum sulla posizione dello Stato britannico nell’Unione Europea entro il 2017 (“Should the United Kingdom remain a member of the European Union?” Dovrebbe la Gran Bretagna rimanere membro dell’Unione Europea?). 

 

Appunti

Nuove trattative a livello finanziario e di immigrazione sono discusse dal primo ministro inglese e dai vertici europei negli anni successivi, rendendo ancora più agevolata e unica l’immagine stessa della nazione nei confronti dell’Unione.

Nonostante queste negoziazioni, il referendum consultivo viene fissato per il 23 giugno 2016: il risultato sconcerta l’opinione internazionale, con il leave (uscita) che vince per un margine di soli 2 punti.

Vince la Brexit: l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea.

Per accedere a questi contenuti registrati gratuitamente con il bottone qui sotto

L'Articolo 50

L'Articolo 50

I fondi immobiliari

I fondi immobiliari

Il FOREX

Il FOREX

Le conseguenze in Italia: investimenti e BTP

Le conseguenze in Italia: investimenti e BTP

Impatto economico in Gran Bretagna

Impatto economico in Gran Bretagna

Brexit senza deal

Brexit senza deal