Fare l’analisi grammaticale del verbo

Come si fa l'analisi grammaticale del verbo? È la parte del discorso più variabile e quindi sono molte le caratteristiche da indicare quando devi analizzare i verbi.

Scopri come fare l’analisi grammaticale del verbo.

Amo = voce del verbo amare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, prima persona singolare.

Quante informazioni bisogna dare di ogni verbo nell’analisi grammaticale!

Ricordati di segnalarne l’infinito, la coniugazione, il modo, il tempo e la persona.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Infinito e coniugazione dei verbi

Quando fai l'analisi grammaticale di un verbo la prima cosa da indicare è il suo infinito: è un’informazione molto importante perché ti permette di dire se si tratta di un verbo della prima, della seconda o della terza coniugazione.

Segui gli esempi qui sotto e fai attenzione ai verbi essere e avere che hanno coniugazione propria e agli infiniti irregolari della seconda coniugazione.

  • Ho sentito = voce del verbo sentire, terza coniugazione
  • Dirà = voce del verbo dire, seconda coniugazione
  • Abbiate = voce del verbo avere, coniugazione propria.

Modo e tempo

Ogni verbo ha il suo modo e il suo tempo.

Devi indicarli entrambi nell’analisi grammaticale perché solo così è possibile identificare con precisione la forma del verbo che hai davanti.

Riprendiamo allora gli esempi precedenti e rendiamo più completa l’analisi aggiungendo l’indicazione del modo e del tempo:

  • ho sentito = voce del verbo sentire, terza coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo
  • dirà = voce del verbo dire, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo futuro semplice
  • abbiate = voce del verbo avere, coniugazione propria, modo congiuntivo, tempo presente

Hai ancora qualche dubbio? Guarda gli esempi qui sotto per schiarirti le idee e fare un po’ di pratica con l’analisi grammaticale del verbo.

  • avrebbero mangiato = voce del verbo mangiare, prima coniugazione, modo condizionale, tempo passato
  • conducendo = voce del verbo condurre, seconda coniugazione, modo gerundio, tempo presente

E che dire di forme come “parla, mangia, canta” e tante altre? Sarà solo il contesto della frase a farti capire se si tratta di un indicativo presente oppure di un imperativo.

Persona e numero dei modi finiti

Cosa manca nell'analisi grammaticale dei verbi che abbiamo visto finora? L'indicazione della persona, che può essere singolare o plurale.

Ricordati però che questa caratteristica è propria soltanto dei modi finitiindicativo, congiuntivo, condizionale e imperativo.

Ecco allora come va completata l’analisi grammaticale delle forme prese in esame in precedenza:

  • ho sentito = voce del verbo sentire, terza coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, prima persona singolare
  • dirà = voce del verbo dire, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo futuro semplice, terza persona singolare
  • abbiate = voce del verbo avere, coniugazione propria, modo congiuntivo, tempo presente, seconda persona plurale
  • avrebbero mangiato = voce del verbo mangiare, prima coniugazione, modo condizionale, tempo passato, terza persona plurale
  • parla (Luca parla con Anna) = voce del verbo parlare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, terza persona singolare
  • parla (Parla piano!) = voce del verbo parlare, prima coniugazione, modo imperativo, seconda persona singolare.

Riepilogo dell'analisi grammaticale del verbo

transparent placeholder

Hai ancora qualche dubbio sull'analisi grammaticale del verbo? Stampa la scheda e controlla di non aver dimenticato nulla nell'analisi dei tuoi verbi.

Scarica il pdf qui:

#PORTAunAMICO 1000 gettoni e 10 giorni di prova per te e per lui
#PORTAunAMICO 1000 gettoni e 10 giorni di prova per te e per lui