Gli articoli partitivi: la differenza con le preposizioni articolate

Scopri quali sono gli articoli partitivi e non fare confusione tra preposizioni articolate e articoli partitivi.

Che cosa sono gli articoli partitivi?

Oltre agli articoli determinativi e indeterminativi ci sono anche loro, ma bisogna fare attenzione a non confonderli con le preposizioni articolate.

Scopri la differenza in questa lezione.

Contenuti di questa lezione su: Gli articoli partitivi: la differenza con le preposizioni articolate

Cos'è l'articolo partitivo?
Articolo partitivo e preposizione articolata
Esercizi

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Cos'è l'articolo partitivo?

L'articolo partitivo (del, dello, dell', della, dei, degli, delle) si usa per indicare una quantità imprecisata.

Esempio: Vorrei dell'acqua, per favore (= un po' di acqua). 

Si usa anche come plurale degli articoli indeterminativi e in questo caso assume il significato dell'aggettivo indefinito alcuni/alcune.

Esempio: Ho incontrato degli amici al parco (= alcuni).

Articolo partitivo e preposizione articolata

Gli articoli partitivi coincidono nella forma con le preposizioni articolate composte dalla preposizione semplice di seguita dagli articoli determinativi.

Come si fa allora a distinguerli? La forma è uguale, ma è diversa la funzione che hanno all'interno della frase.

Esempi: 

  • "Ho sentito che ci sono delle belle novità":  DELLE significa alcune e quindi si tratta di un articolo partitivo;
  • "Il treno delle 9 arriva a Roma poco dopo mezzogiorno": in questo caso DELLE è una preposizione articolata.

Come vedi, per avere la conferma che sia proprio un articolo partitivo basta sostituirlo all'interno della frase con alcuni/alcune, un po' di.
Se la sostituzione non è possibile, invece, si tratta di una preposizione articolata.

#blackfriday2020 - Black Friday 2020, lo voglio!
#blackfriday2020 - Black Friday 2020, lo voglio!