Ripasso del congiuntivo

Fai un bel ripasso del congiuntivo. Ripassa la coniugazione del congiuntivo e i suoi usi nelle frasi principali e subordinate.

Appunti

Il congiuntivo è un modo finito con quattro tempi che si usa soprattutto nelle frasi dipendenti.

Ripassa la sua coniugazione e le sue funzioni e impara a formare anche il congiuntivo passivo.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Prerequisiti per ripassare il modo congiuntivo

Per un ripasso del modo congiuntivo è necessario ricordare: 

I quattro tempi del congiuntivo

Il congiuntivo è un modo finito che, a differenza dell'indicativo, si usa per esprimere soggettività e incertezza.

Ha due tempi semplici, il presente e l'imperfetto, e due tempi composti, il passato e il trapassato.

Per la formazione dei tempi composti vale la stessa regola che hai imparato per l'indicativo: basta scegliere l'ausiliare giusto, coniugarlo al tempo semplice corrispondente e aggiungere il participio passato.

Esempi: io parli (presente) -> io abbia parlato (passato); io partissi (imperfetto) -> io fossi partito (trapassato)

Ripassa tutta la coniugazione dei quattro tempi del congiuntivo e fai attenzione alle forme particolari dei verbi irregolari: ricordati per esempio che il congiuntivo imperfetto di dare è dessi (non dassi!), così come quello di stare è stessi (e non stassi!).

Congiuntivo dipendente e indipendente

Solitamente il congiuntivo si usa nelle frasi dipendenti o subordinate, dove può:

  • esprimere un'opinione (Penso che Sara stia per arrivare);
  • esprimere una speranza, un desiderio (Spero che Sara arrivi presto);
  • sollevare un dubbio o un timore (Temo che Sara sia in ritardo);
  • indicare un comando, una necessità (Bisogna che Sara arrivi puntuale);
  • essere richiesto da particolari tipi di congiunzioni subordinanti come alcune concessive (malgrado, nonostante, sebbene), ipotetiche (qualora), finali (affinché, perché), consecutive (cosicché) e altre ancora.

Come vedi nella tabella a lato, a seconda del tempo il congiuntivo dipendente può esprimere contemporaneità o anteriorità rispetto al verbo della frase principale che lo regge.

È inoltre possibile usare il congiuntivo anche nelle frasi principali per esprimere esortazioni, desideri e supposizioni.

La forma passiva del congiuntivo

Come si coniuga il congiuntivo passivo?

Come sai, i verbi transitivi possono essere usati anche al passivo. Per volgere un verbo al passivo bisogna coniugare l'ausiliare essere al modo e al tempo del verbo attivo e aggiungere il participio passato concordato con il soggetto della nuova frase.

Esempi:

  • Mi sembra che Alice non mangi la carne -> Mi sembra che la carne non sia mangiata da Alice.
  • Vorrei che tu sentissi questa canzone -> Vorrei che questa canzone fosse sentita da te.
  • Penso che Lorenzo abbia venduto la moto -> Penso che la moto sia stata venduta da Lorenzo.
  • Credevo che Anna avesse seguito i tuoi consigli -> Credevo che i tuoi consigli fossero stati seguiti da Anna.

Scarica qui la scheda con il congiuntivo passivo delle tre coniugazioni: