Giochiamo con i dadi

La matematica è un gioco da ragazzi! Scopri qui tanti simpatici giochi con i dadi per imparare i numeri e le operazioni: addizioni e sottrazioni non sono mai state così divertenti!

Appunti

Hai mai pensato che si potesse studiare matematica giocando a dadi

In questa lezione troverai tante proposte per giocare con i numeri e le operazioni. Non ti servirà altro che qualche dado da lanciare e tanta voglia di divertirti con i tuoi compagni!

Forza, fai il primo lancio! Addizioni e sottrazioni saranno uno spasso!

Sei un docente? Scrivi a scuola@redooc.com

Sei un genitore? Acquista col bottone qui sotto

Il dado dei numeri ordinali

Giochiamo con il dado dei numeri ordinali!

Ogni bambino colora il proprio dado, lo ritaglia e lo costruisce.

Scarica tutto il necessario: .

A turno poi i bambini lanciano il dado, leggono il numero che esce (da primo a sesto) e si sfidano a chi taglia per primo il traguardo. Visto che si parla di numeri ordinali, a differenza di quanto avviene di solito, vince chi realizza il numero più basso. Per aiutarti su ogni faccia è disegnato un animale: osserva le immagini e vedrai che il “più veloce” tra gli animali rappresentati è quello che arriva per primo, mentre la più lenta non poteva che essere la povera lumachina. ;-)

Tre lanci per il 100

Perché non fare un bel gioco con i dadi?

“Tre lanci per il 100”: bastano due dadi, magari di due colori diversi (rosso per le decine e blu per le unità). I bambini lanciano i dadi 3 volte, segnano su un foglio il numero ottenuto e sommano. Vince chi arriva più vicino a 100!

Per esempio:

  • dal primo lancio il dado rosso totalizza 3 e quello blu 2: scriviamo il numero 32;
  • dal secondo lancio otteniamo 1 dal dado rosso e 5 dal dado blu: scriviamo il numero 15;
  • dal terzo lancio otteniamo 4 dal dado rosso e 4 dal dado blu: scriviamo il numero 44.

Ora dobbiamo sommare 32 + 15 + 44. Otteniamo 91: un ottimo punteggio! Ci sarà qualcuno che ha ottenuto di più?

Attenti a quei due

Per imparare a velocizzare i conti ecco un altro gioco con i dadi: “Attenti a quei due!”. Occorrono 5 dadi che verranno lanciati a turno dai partecipanti. Ogni volta che, nel lancio, escono un 2 o un 5, il totale raggiunto non fa punteggio e si eliminano i dadi che hanno totalizzato 2 o 5, i due numeri da evitare.

Per esempio:

  • dal lancio dei 5 dadi escono: 1 - 2 - 6 - 5 - 3. Allora niente punti, eliminiamo due dadi (quello che ha totalizzato 5 e quello che ha totalizzato 2);
  • secondo lancio, questa volta solo 3 dadi: escono 3 - 6 - 1. Non c’è traccia di 2 o di 5, possiamo calcolare i punti: 3 + 6 + 1 = 10;
  • terzo lancio: usiamo sempre 3 dadi finché non otteniamo un 2 o un 5. Dal terzo lancio otteniamo 4 - 5 - 1. Niente punti, eliminiamo un dado;
  • quarto lancio, con due dadi: escono 6 e 2. Di nuovo niente punti, eliminiamo un dado;
  • quinto lancio, con un solo dado: esce 4. Possiamo aggiungerlo al nostro punteggio;
  • sesto lancio, sempre con un solo dado: esce 2, niente punti.

In totale abbiamo ottenuto 10 + 4 = 14 punti. Non ci saranno conti difficili da fare, ma possiamo proporre questo gioco per migliorare la velocità dei bambini nel riconoscere i numeri e fare rapide somme.