Napoleone e la campagna d'Italia

Napoleone ha una carriera fulminea: partito come artigliere nel 1785, nel 1789 è già un ufficiale e nella campagna d’Italia del 1796 gli viene affidato il comando. Sorprendendo tutti, inanella una serie di brillanti vittorie che si concludono con la firma del Trattato di Campoformio nel 1797.

Appunti

La campagna d’Italia, almeno sulla carta, non doveva essere particolarmente rilevante nel quadro complessivo del conflitto che la Francia stava sostenendo contro l’Austria. Tuttavia, la superiorità abissale di Napoleone nei confronti delle armate avversarie, seppure meglio equipaggiate, determina una fulminea e inequivocabile vittoria francese, che segna la fine del dominio veneziano e l’inizio della dominazione austriaca su quello che, successivamente, sarà chiamato Regno Lombardo-Veneto.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Video della mappa mentale su Napoleone e la campagna d'Italia

Video della mappa mentale su Napoleone e la campagna d'Italia

Mappa mentale su Napoleone e la campagna d'Italia

Mappa mentale su Napoleone e la campagna d'Italia

“I vestiti nuovi dell’imperatore”

“I vestiti nuovi dell’imperatore”

Napoleone re d’Italia

Napoleone re d’Italia

Citazione di Napoleone

Citazione di Napoleone

Stampa la mappa su Napoleone e la campagna d'Italia

Stampa la mappa su Napoleone e la campagna d'Italia