Verismo

La letteratura dell'Ottocento cerca di esprimere la realtà in modo oggettivo e impersonale. In Italia si afferma il Verismo, che racconta il Meridione povero e contadino, riprendendo il modello del Naturalismo francese, dove protagonista è il degrado sociale dell'ambiente urbano industrializzato.

Appunti

Il Verismo è una corrente letteraria dell'Ottocento italiano che nasce per influenza del Realismo e del Naturalismo: la letteratura mira a rappresentare la realtà oggettiva, trasformando gli umili in soggetti letterari.

Questo avviene in Francia nei romanzi di Émile Zola e in Italia nelle opere di Giovanni Verga, massimo rappresentante del Verismo.

L'Ottocento è anche il secolo dei romanzi sentimentali scritti da donne, come Jane Austen, le sorelle Brontë e George Eliot, pseudonimo di Mary Anne Evans.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Mappa mentale sul Verismo: l'influenza del Realismo e del Naturalismo

Mappa mentale sul Verismo: l'influenza del Realismo e del Naturalismo

Mappa mentale sulle opere di Realismo, Naturalismo e Verismo

Mappa mentale sulle opere di Realismo, Naturalismo e Verismo

Il Manifesto del Verismo

Il Manifesto del Verismo

Stampa la mappa sul Verismo

Stampa la mappa sul Verismo

Stampa la mappa sulle opere di Realismo, Naturalismo e Verismo

Stampa la mappa sulle opere di Realismo, Naturalismo e Verismo