Laboratorio del suono

Il suono può propagarsi nei solidi, nei liquidi e nei gas, ma non si trasmette nel vuoto.

Proviamo a dilettarci in esperimenti che ci aiuteranno a riprodurre il suono e le sue caratteristiche principali.

Appunti

Il suono può propagarsi nei solidi, nei liquidi e nei gas, ma non si trasmette nel vuoto.

L’acustica  è il ramo della fisica che studia la produzione e la propagazione del suono, gli strumenti per misurarlo, registrarlo, riprodurlo e studia anche la natura del processo uditivo.

I fenomeni acustici sono la riflessione, la risonanza e l’interferenza.

Proviamo a dilettarci in esperimenti che ci aiuteranno a riprodurre il suono e le sue caratteristiche principali.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Prerequisiti per il laboratorio del suono

Il telefono a spago

Per eseguire questo esperimento dobbiamo procurarci: 

una corda a spago, due lattine vuote (ad esempio quelle della passata di pomodoro o dei fagioli), un oggetto appuntito (come un chiodino) e un fermaglio per la carta.

Per prima cosa assicurati di essere in grado di forare la base della lattina senza farti del male. Se ti trovi in difficoltà chiedi l’aiuto di un adulto.

Con un chiodino (o con un qualsiasi oggetto appuntito) fora la base delle lattine al centro in modo da permettere allo spago di passare dal foro.

Con un fermaglio per la carta fai passare lo spago all’interno del foro della prima lattina e fissalo con un nodo. Procedi allo stesso modo portando l’altra estremità dello spago nella seconda lattina.

Tendi lo spago e trova un compagno con cui conversare.

Ricordati che per parlare e fare in modo che il tuo compagno senta dall’altra lattina, lo spago deve essere ben teso per fare in modo che l’onda sonora si trasmetta nel modo più pulito possibile senza interferenze.

Non appesantire lo spago e non pizzicarlo se vuoi che l’esperimento abbia successo.

Visualizzare il suono

Visualizzare il suono

Il suono influenza la materia

Il suono influenza la materia