Il bullismo da Fedro ai giorni nostri

Il latino è una lingua morta, è vero, ma alcuni scrittori antichi hanno parlato di temi attuali ancora oggi. Per esempio? Il bullismo, che esisteva anche 2000 anni fa!

Il bullismo non è nato ieri!

Il termine ha una storia recente, ma il fenomeno era noto anche agli antichi romani. Ne parla infatti Fedro, nella favola Il lupo e l’agnello dove il più forte prevale in un quadro che non lascia spazio alla speranza.

Ma il pessimismo non deve avere la meglio! Gli esempi di riscatto e le iniziative positive non mancano, e non solo nei film! Datti da fare anche tu per dire finalmente basta al bullismo!

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Che cos’è il bullismo?

Per bullismo si intendono tutte quelle azioni di sistematica prevaricazione e sopruso messe in atto da parte di un bambino/adolescente, definito “bullo” (o da parte di un gruppo), nei confronti di un altro bambino/adolescente percepito come più debole, la vittima.

Questa la definizione di bullismo che si trova sul sito del Telefono Azzurro, che offre diverse informazioni sul tema e consigli per affrontarlo rivolti sia ai ragazzi che agli adulti.

Quando nasce il bullismo?

Il termine bullismo è stato coniato alla fine del Novecento per descrivere un fenomeno che prima non aveva nome. Ma perché si usa proprio la parola bullo per definire chi prende di mira con attacchi fisici o verbali una vittima prescelta?

L’origine del termine è incerta: c’è chi la collega all’inglese bull, ‘toro’, facendo riferimento alla presunta forza del bullo, ma è più probabile che derivi da una parola che significava… “amico intimo”! Sì, hai sentito bene! Sembra che in passato bullo avesse un significato positivo, tanto che ancora oggi in alcune zone del Nord Italia come il Veneto qualcuno lo usa ancora nell’accezione positiva di bravo ragazzo che riscuote successo e ammirazione.

Attenzione però, il bullo non merita alcuna ammirazione! Spesso la “forza” del bullo sta proprio nell’approvazione altrui ed è sufficiente togliergli questo consenso per lasciarlo solo con la sua debolezza. Insomma, sta a te scegliere da che parte stare!

Lupus et agnus: il bullismo nell’antica Roma

Il nome “bullismo” è recente, ma il fenomeno è antico. Soprusi e maltrattamenti nei confronti dei più deboli non sono una novità dei giorni nostri, tanto che se ne può trovare traccia anche nelle Favole di uno scrittore latino vissuto nel I secolo d.C. Si tratta di Fedro, poeta autore di una raccolta di favole in versi che, attraverso le vicende degli animali e dei personaggi protagonisti, avevano lo scopo di offrire al lettore oltre che una piacevole lettura anche un insegnamento morale.

La visione del mondo di Fedro era però pessimistica: la “legge del più forte” non poteva essere messa in discussione e i più deboli erano sempre costretti a subire le prevaricazioni dei “bulli”. Lo si capisce chiaramente leggendo la storia del lupo e dell’agnello, che apre il primo dei cinque libri superstiti delle Fabulae.

Nella scheda trovi il testo in latino e la traduzione in italiano: dopo averla letta rifletti sulle parole evidenziate. Ti accorgerai che, anche se sono passati circa 2000 anni, la definizione di bullo di Fedro è ancora tristemente attuale!

Scarica il pdf qui:

Wonder: il bullismo oggi

Per fortuna, però, Fedro si sbagliava e i più deboli non sono sempre costretti a subire. Aiutati dalla famiglia e da qualche amico, possono riuscire a farsi accettare e amare da tutti, finendo per essere un esempio di coraggio da imitare anche per chi prima li aveva emarginati. Ce lo insegna la storia di Auggie Pullman, protagonista del film Wonder di Stephen Chbosky (USA 2017), tratto da un romanzo di R.J. Palacio del 2012.

E non pensare che il lieto fine sia solo una “cosa da film”! Rimboccati le maniche e sappi che anche tu puoi dare il tuo contributo, piccolo o grande che sia, nella lotta al bullismo. L’hanno fatto dei ragazzi di 14 anni dell’Istituto Galilei-Costa di Lecce che nel 2016 hanno creato il movimento anti-bullismo MABASTA, segui il loro esempio!

Esercizi su Il bullismo da Fedro ai giorni nostri

Ecco gli esercizi sul bullismo da Fedro ai giorni nostri in ordine di difficoltà crescente, completi di spiegazione e soluzione. Ogni esercizio è in forma di domanda con più opzioni di risposta, vero falso o risposta aperta. Gli esercizi sono interattivi e danno feedback immediato. Allenati con gli esercizi di latino e accumula punti!

Esercizi Bullismo -1

Scopri di più sul bullismo nel primo livello di esercizi interattivi.

Esercizi Bullismo -2

Il lupo e l'agnello: scopri di cosa parla la favola di Fedro nel secondo livello di esercizi interattivi.

Esercizi Bullismo -3

Sicuro di sapere cos'è il bullismo? Completa anche il terzo livello di esercizi interattivi per sapere sempre come comportarti.

Saldi con Carta del docente e 18App
Saldi con Carta del docente e 18App