Piramidi: superficie e volume

Che cos'è la piramide? È un solido che conosciamo da quando siamo bambini, lo abbiamo studiato in storia parlando degli egizi. Si tratta di un solido a punta: tutti i vertici della base sono collegati ad un unico vertice. Come misurare la superficie totale di una piramide? E come calcolare il suo volume? Scoprilo con le nostre lezioni!

Prima di occuparci di una piramide dobbiamo capire che tipo di piramide abbiamo davanti.

Come facciamo a riconoscere se una piramide è retta? Dobbiamo controllare il poligono di base: se il poligono è circoscrivibile a una circonferenza, e l'altezza della piramide cade proprio nel centro di questa circonferenza, allora la piramide è retta. Se il poligono di base è regolare, questo è sempre circoscrivibile a una circonferenza. Una piramide regolare retta è una piramide retta in cui il poligono di base è un poligono regolare.

Il volume di una piramide è uguale a un terzo del prodotto tra l'area di base e l'altezza della piramide. È un terzo del volume del prisma che ha la stessa base e la stessa altezza!

Come calcolare la superficie di una piramide? Questa volta siamo di fronte a un solido a punta! Osserviamo lo sviluppo piano di una piramide qualsiasi: riconosciamo una base e una superficie laterale formata da tanti triangoli quanti sono i lati del poligono di base. La superficie laterale non è altro che la metà dell'area di un parallelogramma che ha per base il perimetro del poligono e per altezza l'apotema della piramide. L'apotema di una piramide retta è unico: è l'altezza di tutte le facce triangolari che formano la superficie laterale. Una volta che troviamo lo sviluppo piano della piramide, l'apotema corrisponde all'altezza di tutte le facce che formano la superficie laterale.

Scopri come trovare l'apotema e come calcolare la superficie e il volume di tutte le piramidi!

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Prerequisiti per imparare a calcolare superficie e volume delle piramidi

I prerequisiti per imparare a calcolare superficie e volume delle piramidi sono:

Piramidi e sezioni di piramidi

transparent placeholder

Le piramidi sono solidi a punta. Riconosciamo una base e un vertice a cui sono collegati tutti i vertici del poligono di base. Una piramide è retta se il poligono di base è circoscrivibile a una circonferenza e l’altezza cade esattamente al centro di questa circonferenza. Se il poligono di base non può essere circoscritto ad una circonferenza (è il caso per esempio del rettangolo) oppure se l’altezza cade al di fuori della base della piramide, non è una piramide retta. Noi ci occuperemo principalmente delle piramidi rette.

L’altezza di una piramide corrisponde alla distanza tra il vertice e la base. L’apotema di una piramide retta è l’altezza di una delle facce laterali, cioè l’altezza di ciascuno dei triangoli che formano la superficie laterale della piramide. L’ area di base di una piramide è la superficie del poligono di base. La superficie laterale è la somma delle aree di ciascuno dei triangoli che formano le pareti laterali. E il volume, sai cos’è? Immagina di riempire una piramide di acqua: quanta ce ne può stare?

Cosa succede invece se affettiamo una piramide? Se la tagliamo con piani paralleli alla base, la sezione è simile alla base della piramide: man mano che ci allontaniamo dalla base avvicinandoci al vertice, la sezione si rimpicciolisce. Se invece la tagliamo con piani perpendicolari alla base, otteniamo figure diverse.

Scopriamo insieme tecniche e formule per calcolare la superficie e il volume di una piramide.

Come trovare l'apotema di una piramide

transparent placeholder

Abbiamo capito che l’altezza di una piramide corrisponde alla distanza tra il vertice e la base. Che cos’è invece questo apotema? E come facciamo a trovarlo?

In una piramide retta il poligono di base è circoscrivibile ad una circonferenza, quindi troviamo un apotema anche nella base: è il raggio della circonferenza inscritta nella base! Questo si chiama apotema di base: lo chiamiamo £$ r $£ e lo calcoliamo così £$ r = \dfrac{2\cdot \text{Area}}{\text{perimetro}} $£.

Troviamo poi un altro apotema: l’altezza di ciascuna delle facce laterali. Le facce che formano la superficie laterale di una piramide sono tutte triangolari, quindi ci serve conoscere la misura della loro altezza per poter calcolare la superficie del solido. Prendiamo la sezione della piramide che contiene il vertice e uno dei punti di tangenza tra il poligono di base e la circonferenza inscritta nel poligono. Otteniamo un triangolo! Ci basta considerarne metà: è un triangolo rettangolo in cui uno dei due cateti è congruente all’altezza della piramide, l’altro è congruente all’apotema di base. Grazie al teorema di Pitagora, possiamo trovare il terzo lato del triangolo: questo è l’apotema della piramide! Infatti, se consideriamo una faccia laterale della piramide, vediamo che questo segmento parte dal vertice e arriva perpendicolarmente sulla base: è proprio l’altezza della faccia laterale che stiamo considerando!

Se la piramide è regolare e retta, tutti i triangoli che formano la superficie laterale sono congruenti: sono triangoli isosceli! Se la piramide è solo retta, invece, le facce laterali sono triangoli tutti con la stessa altezza, ma potrebbero non essere congruenti.

Superficie laterale e totale di una piramide

Prendiamo una piramide retta e proviamo ad aprirla. Quello che troviamo è il suo sviluppo piano, cioè l’insieme di tutte le sue facce: una è la base, cioè un poligono qualsiasi (circoscrivibile ad una circonferenza), le altre sono tanti triangoli quanti sono i lati del poligono di base, e formano le pareti laterali. Chiamiamo £$ A_b $£ l’area di base, £$ S_l $£ la superficie laterale e £$ S_{tot} $£ la superficie totale.

L’area di base di una piramide dipende dal tipo di piramide che abbiamo di fronte: ripassa le aree dei poligoni!

La superficie laterale di una piramide è la somma delle aree di tutti i triangoli che formano le sue pareti. Qual è l’area di ciascuno di questi triangoli? È uguale alla metà del prodotto tra un lato del poligono e l’altezza di ciascuno di questi triangoli che formano la superficie laterale. Nel caso di una piramide retta, quindi, la superficie laterale è uguale al prodotto del perimetro del poligono di base per l’apotema della piramide, tutto diviso £$ 2 $£. Possiamo vedere la superficie laterale di una piramide retta come la metà di un parallelogramma che ha per base il perimetro del poligono di base e per altezza l’apotema.

$$ S_l = \dfrac{\text{perimetro di base} \cdot \text{apotema della piramide}}{2} $$

Esempio: una piramide esagonale regolare retta con lato di base £$ \ell $£ e apotema £$ a $£ ha per superficie laterale £$ S_l = \dfrac{6 \cdot \ell \cdot a}{2} $£.

E come si trova la superficie totale? Basta sommare superficie laterale e area di base.

$$ S_{tot} = A_b + S_l $$

Esempio: la superficie totale della nostra piramide esagonale regolare retta con lato di base £$ \ell $£ e apotema £$ a $£ è £$ S_{tot} = A_b + S_l $£.

Come facciamo a calcolare la superficie laterale di una piramide qualsiasi? Possiamo fare la stessa cosa, però dobbiamo fare attenzione: i triangoli che formano le facce laterali possono non essere tutti congruenti. In questo caso dobbiamo trovare l’altezza di ciascuna faccia laterale e poi sommare tutte le aree. Fai sempre attenzione e ricordati che l’unità di misura per le superfici è il £$ \text{m}^2 $£! ;-)

Trovi la tabella con tutte le formule qui.

Volume di una piramide

Le piramidi egizie dovevano essere molto spaziose, per contenere la tomba del faraone, tutti i suoi oggetti, tutto quello che poteva essere utile nell’aldilà, ma anche le trappole per tenere lontano visitatori indesiderati. A seconda dell’importanza del faraone, la piramide è più o meno capiente. Anche gli egizi avevano bisogno di calcolare il volume!

Il volume di una piramide indica lo spazio che occupa il solido. Inoltre il volume indica anche qual è la capacità di quel solido, cioè quanto può contenere. Il volume di una piramide qualsiasi di altezza £$ h $£ è uguale a un terzo del prodotto tra l’area di base della piramide e l’altezza.

$$ V = \dfrac{A_b \cdot h}{3} $$

Ricorda che stiamo calcolando un volume! L’unità di misura del volume è £$ \text{m}^3 $£.

Trovi la tabella con tutte le formule qui.

Esercizi svolti Piramidi: superficie e volume

Ecco gli esercizi su Piramidi: superficie e volume in ordine di difficoltà crescente, completi di procedimento, spiegazione e soluzione. Ogni esercizio è in forma di domanda con 3 o 4 opzioni di risposta. Gli esercizi sono interattivi e danno feedback immediato. Ogni esercizio spiegato ti aiuta a studiare e ripassare velocemente per l'interrogazione ed il compito su Geometria solida. Allenati con gli esercizi svolti di matematica, accumula punti e entra in classifica! Completa tutti i livelli di difficoltà dell'esercitazione per migliorare i tuoi voti in Geometria!

ESERCIZI SVOLTI DI PIRAMIDI - 1

Come riconoscere una piramide retta? Ricordi come trovare l'apotema di un poligono regolare? Ripassa tutte le definizioni sulle piramidi per poter affrontare gli esercizi più difficili.

ESERCIZI SVOLTI DI PIRAMIDI - 2

Impara a riconoscere tutte le parti di una piramide: apotema, apotema di base e altezza. Allenati con gli esercizi a calcolare la superficie laterale e la superficie totale di una piramide!

ESERCIZI SVOLTI DI PIRAMIDI - 3

Risolvi gli esercizi più difficili. Mettiti alla prova e calcola la superficie laterale e totale delle piramidi più strane. Impara anche a calcolare il volume di una piramide! Cerca sempre di riconoscere il tipo di piramide che hai di fronte.

Sconti da paura
Sconti da paura