Quando usare il teorema di Pitagora

Il teorema di Pitagora dice che in un qualsiasi triangolo rettangolo il quadrato costruito sull'ipotenusa è uguale alla somma dei quadrati costruiti sui cateti.
Se £$ABC$£ è un triangolo rettangolo, £$AB$£ e £$AC$£ sono i cateti e £$BC$£ l'ipotenusa, allora £$\overline{BC}^2=\overline{AB}^2+\overline{AC}^2$£.
Estraendo la radice quadrata e usando le formule inverse puoi trovare:

  • la misura dell'ipotenusa conoscendo i cateti: £$\overline{BC}=\sqrt{\overline{AB}^2+\overline{AC}^2}$£;
  • la misura di un cateto conoscendo l'ipotenusa e l'altro cateto £$\overline{AB}=\sqrt{\overline{BC}^2-\overline{AC}^2}$£

Questo teorema vale solo per i triangoli rettangoli ed è uno dei teoremi più utili non solo per le Invalsi, ma anche per risolvere ogni problema di geometria: con il teorema di Pitagora puoi calcolare anche la lunghezza di un segmento nel piano cartesiano. Puoi sfruttarlo per risolvere problemi di congruenza o similitudine dei triangoli. Può essere utile per calcolare il perimetro di figure complesse che si possono scomporre in triangoli rettangoli!
Ripassa il teorema di Pitagora prima di iniziare a svolgere gli esercizi delle simulazioni di prove Invalsi!