Problema di calcolo delle probabilità

Prova a risolvere questo problema di calcolo combinatorio per prepararti all'esame di terza media. Ripassa tutti gli argomenti e rispondi a tutte le domande. Segui il procedimento... Allenarsi è il modo migliore per raggiungere i risultati!

Per risolvere questo quesito dell'esame di terza media, devi ripassare questi argomenti:

  • come si calcola la probabilità di un evento;
  • come calcolare la percentuale di un numero.

Si tratta di un problema applicato alle scienze. Non ti spaventare se non ricordi l'argomento! Per risolvere il quesito di matematica non è necessario sapere tutti gli argomenti. Preparati al meglio per affrontare la prova di matematica dell'esame di terza media.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Argomenti da ripassare

Per risolvere questo problema dell'esame di terza media, ripassa questi argomenti:

Testo del problema

L’emofilia, mancanza di alcuni fattori della coagulazione del sangue, è una malattia genetica che dipende da un difetto di un allele recessivo localizzato sul cromosoma sessuale X.

1) Indica con X il cromosoma normale e con X* il cromosoma portatore di questa anomalia. Completa la tabella indicando quali sono i fenotipi corrispondenti ai genotipi indicati, specificando anche genere maschile e femminile.

transparent placeholder

2) Rappresenta con una tabella a doppia entrata l’incrocio tra una donna sana ed un uomo malato. Descrivi il genotipo ed il relativo fenotipo dei figli, calcolandone la probabilità in frazione ed in percentuale.

3) Rappresenta poi in una seconda tabella a doppia entrata l’incrocio tra una donna portatrice sana ed un uomo sano. Descrivi il genotipo ed il relativo fenotipo dei figli, calcolandone la probabilità in frazione ed in percentuale.

4) Confronta ora i due casi analizzati precedentemente e scegli in quale dei due incroci è meno rischioso generare una figlia portatrice sana:

  • quando la madre è sana
  • quando il padre è sano

5) Qualche anno fa, in Italia, le persone malate di emofilia erano 6000. La malattia si manifesta in queste varianti: grave, media gravità e leggera gravità. Sapendo che la distribuzione della malattia presenta le seguenti percentuali:

grave 10%, media 35%, leggera 55%

Calcola il numero di persone che presentavano la malattia in forma media.

Soluzione del punto 1)

1) Indica con X il cromosoma normale e con X* il cromosoma portatore di questa anomalia. Completa la tabella indicando quali sono i fenotipi corrispondenti ai genotipi indicati, specificando anche genere maschile e femminile.

Ricorda che la presenza o meno dell'allele Y determina il sesso dell'individuo. Quindi nella colonna GENERE, inseriremo "Maschio" quando la colonna GENOTIPO indicherà XY, "Femmina", quando la colonna GENOTIPO indicherà XX. Ricorda inoltre che un individuo può essere (rispetto all'emofilia):

  • sano, se genotipicamente non presenta alcun difetto sul cromosoma X e fenotipicamente non manifesta la malattia;
  • malato, se genotipicamente presenta un difetto sul cromosoma X e fenotipicamente manifesta la malattia.
    Attenzione! Un individuo maschio si dice malato se presenta il difetto solo sul cromosoma X (cioè X*Y); mentre un individuo femmina si dice malato se e solo se presenta il difetto su tutti e due i suoi cromosomi (cioè X*X*);
  • portatore sano, se genotipicamente presenta un difetto solo su uno dei suoi cromosomi X e fenotipicamente non manifesta la malattia.
    Attenzione! Un individuo maschio non può mai essere portatore sano poichè presenta una coppia di cromosomi diversi fra loro. Solo un individuo femmina può essere portatrice sana!

Quindi:

transparent placeholder

Soluzione dei punti 2) e 3)

2) Rappresenta con una tabella a doppia entrata l’incrocio tra una donna sana ed un uomo malato. Descrivi il genotipo ed il relativo fenotipo dei figli, calcolandone la probabilità in frazione ed in percentuale.

Nella tabella dobbiamo incrociare una donna sana XX con un uomo malato X*Y:

 XX
X*XX*XX*
YXYXY

 
La tabella ci mostra che:

  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ dei figli è portatrice sana;
  • il restante 50% £$\left(\frac12\right)$£ dei figli è sano.

Notiamo inoltre che:

  • il 100% £$(1)$£ dei maschi è sano;
  • il 100% £$(1)$£ delle femmine è portatrice sana.

3) Rappresenta poi in una seconda tabella a doppia entrata l’incrocio tra una donna portatrice sana ed un uomo sano. Descrivi il genotipo ed il relativo fenotipo dei figli, calcolandone la probabilità in frazione ed in percentuale.

 X*X
XXX*XX
YX*YXY

La tabella ci mostra che:

  • il 25% £$\left(\frac14\right)$£ dei figli è portatore sano;
  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ dei figli è sano;
  • il restante 25% £$\left(\frac14\right)$£ è malato.

Notiamo inoltre che:

  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ dei maschi è sano;
  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ dei maschi è malato;
  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ delle femmine è portatrice sana;
  • il 50% £$\left(\frac12\right)$£ delle femmine è sana.

Soluzione del punto 4)

4) Confronta ora i due casi analizzati precedentemente e scegli in quale dei due incroci è meno rischioso generare una figlia portatrice sana:

  • quando la madre è sana
  • quando il padre è sano

Nei casi analizzati abbiamo visto che in entrambi i casi la probabilità di avere una figlia (malata, sana o portatrice) è del 50%.

In particolare, quando la madre è sana, il 100% delle femmine è portatrice sana; mentre quando il padre è sano, il 50% delle femmine è portatrice sana e il 50% è sana. Quindi, senza bisogno di ulteriori calcoli, osserviamo che nel secondo caso è meno rischioso avere una figlia portatrice sana (il 50% in meno rispetto al primo caso).

Soluzione del punto 5)

5) Qualche anno fa, in Italia, le persone malate di emofilia erano 6000. La malattia si manifesta in queste varianti: grave, media gravità e leggera gravità. Sapendo che la distribuzione della malattia presenta le seguenti percentuali:

grave 10%, media 35%, leggera 55%

calcola il numero di persone che presentavano la malattia in forma media.

Se le persone malate di emofilia erano 6000, per calcolare il numero di persone che presentavano la malattia in forma media basta calcolare il 35% di 6000. Quindi:

$$\frac{35}{100} \cdot 6000 =35\cdot60=2100$$

Le persone malate di emofilia in forma media erano 2100 su 6000. I dati relativi alla forma grave e leggera della malattia non sono necessari al calcolo della soluzione.

Saldi con Carta del docente e 18App
Saldi con Carta del docente e 18App