L’articolo concorda in genere e numero con il nome a cui si riferisce. Cosa significa? Scoprilo in questa lezione.

Genere, numero e concordanza tra articolo e nome

L’articolo concorda in genere e numero con il nome a cui si riferisce. Cosa significa? Scoprilo in questa lezione.

La concordanza tra articolo e nome è una caratteristica importante e in alcuni casi sarà proprio lei a farti capire il genere e il numero di un nome.

Per esempio, giornalista è maschile o femminile? È un nome invariabile e dunque senza l’articolo non potrai capire di che genere è.

E se ti chiedessero il numero del nome re? Anche in questo caso per dire se si tratta di un singolare o di un plurale dovrai affidarti all’articolo.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Il genere dell’articolo

Gli articoli, determinativi, indeterminativi o partitivi che siano, si distinguono per genere in maschili e femminili.

I si userà davanti ai nomi maschili, le davanti ai femminili; un è maschile e una è femminile e lo stesso vale per del e della.

Il numero dell’articolo

Gli articoli si distinguono in singolari e plurali in base al numero. Gli articoli determinativi e quelli partitivi hanno sia le forme singolari sia quelle plurali; gli indeterminativi, invece, hanno soltanto il singolare.

Dirai quindi il panino, un panino e del pane al singolare, ma potrai dire solo i panini e dei panini al plurale.

La concordanza tra articolo e nome

Tutti gli articoli concordano in genere e numero con il nome che precedono.

Di solito la concordanza non incide sulla comprensione, ma risponde esclusivamente a una funzione grammaticale: dirai sempre la zia e lo zio, le cugine e i cugini, un fratello, dei fratelli, una sorella e delle sorelle.

Se però il nome è invariabile, sarà proprio l’articolo a permetterti di stabilirne il genere e il numero. Si tratta in questi casi di un elemento essenziale anche per la comprensione del messaggio. Non ti fidi?

Potresti cambiare idea se, pensando di andare al concerto di Vasco Rossi, ti ritrovassi a quello di Valeria Rossi! Una frase come Rossi, cantante di successo, stasera sarà al Forum, potrebbe infatti riferirsi a entrambi. Per eliminare ogni dubbio, basterebbe però usare l’articolo davanti a cantante, il per Vasco e la per Valeria.

Lo stesso per la distinzione tra singolare e plurale. Potrebbe infatti sorgere qualche dubbio sulla preparazione geografica di chi scrive leggendo una frase come Lisbona e Monaco, città della Baviera, saranno le prossime mete dei miei viaggi. La precisazione città della Baviera, infatti, va riferita soltanto a Monaco e, per esplicitarlo e rendere la frase univoca, basterebbe specificare che città in questo caso è singolare premettendo l’articolo la.