Le congiunzioni subordinanti

Le congiunzioni subordinanti collegano due proposizioni, una principale o reggente e una secondaria o subordinata. Impara a conoscerne i diversi tipi in questa lezione.

Appunti

Anche tra le frasi esistono rapporti di gerarchia. Le congiunzioni subordinanti servono proprio a questo, a stabilire un rapporto di dipendenza tra una proposizione principale e una secondaria.

Andrò al parco.

Quando avrò finito i compiti.

Che differenza c’è tra queste due frasi? La prima ha senso anche da sola e quindi è la reggente; la seconda invece non “sta in piedi” da sola, ma deve appoggiarsi all’altra che la regge. Il risultato è una frase complessa come Andrò al parco quando avrò finito i compiti dove la congiunzione quando introduce una proposizione subordinata temporale.

Il tipo di rapporto che la congiunzione stabilisce tra la frase principale e la subordinata varia a seconda del significato della congiunzione e può essere temporale, come nell’esempio precedente, ma anche causale, finale, consecutivo

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Prerequisiti per studiare le congiunzioni subordinanti

Per studiare le congiunzioni subordinanti è necessario conoscere la frase complessa.

Congiunzioni subordinanti dichiarative

Congiunzioni subordinanti dichiarative

Congiunzioni subordinanti interrogative

Congiunzioni subordinanti interrogative

Congiunzioni subordinanti temporali

Congiunzioni subordinanti temporali

Congiunzioni subordinanti causali

Congiunzioni subordinanti causali

Congiunzioni subordinanti finali

Congiunzioni subordinanti finali

Congiunzioni subordinanti consecutive

Congiunzioni subordinanti consecutive

Congiunzioni subordinanti concessive

Congiunzioni subordinanti concessive

Congiunzioni subordinanti condizionali

Congiunzioni subordinanti condizionali