Genere e numero del nome

I nomi si distinguono in maschili e femminili a seconda del genere e in singolari o plurali a seconda del numero. Scopri come riconoscerli individuandone radice e desinenza.

Il nome è una parte variabile del discorso, caratterizzata da un genere e da un numero. È la desinenza, cioè la parte finale della parola, quella che devi osservare per ricavare queste informazioni grammaticali, mentre la radice, la parte invariabile, contiene il significato base del nome.

Scopri come avviene il passaggio dal maschile al femminile e non lasciarti spaventare dai casi particolari: anche i nomi invariabili e quelli promiscui hanno le loro regole e puoi sempre contare sull’articolo per capire il genere di un nome.

Cosa succede nel passaggio dal singolare al plurale? E come bisogna comportarsi con i nomi invariabili, difettivi e sovrabbondanti? Troverai in questa lezione tutte le risposte che cerchi e imparerai anche a fare i conti con i nomi stranieri.

Non dimenticare la distinzione tra nomi individuali e collettivi e il numero dei nomi non avrà più segreti per te!

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Maschile e femminile

Maschile e femminile

Generi con radici diverse

Generi con radici diverse

Nomi di genere comune

Nomi di genere comune

Nomi di genere promiscuo

Nomi di genere promiscuo

Casi particolari di maschile e femminile

Casi particolari di maschile e femminile

Singolare e plurale

Singolare e plurale

Nomi invariabili

Nomi invariabili

Nomi difettivi e sovrabbondanti

Nomi difettivi e sovrabbondanti

I nomi stranieri

I nomi stranieri

Nomi individuali e collettivi

Nomi individuali e collettivi
#PORTAunAMICO 1000 gettoni e 10 giorni di prova per te e per lui
#PORTAunAMICO 1000 gettoni e 10 giorni di prova per te e per lui