Il campo semantico

Il campo semantico è un insieme di parole collegate tra loro da relazioni di significato.

Iperonimi, iponimi, sinonimi e contrari: scopri come usarli in questa lezione.

Appunti

Sapere a quale campo semantico appartiene una parola è utile per collocarla nell'ambito giusto, permettendoti di fare un primo passo verso il suo significato. Anche le parole, infatti, formano delle famiglie. 

Gli iperonimi, per esempio, sono nomi di significato generale e occupano un insieme ampio, che comprende al suo interno il sottoinsieme degli iponimi di significato particolare. Scopri di più e impara a usare i sinonimi e i contrari.

Contenuti di questa lezione su: Il campo semantico

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Iperonimi e iponimi

Insiemi e sottoinsiemi non si usano solo in matematica, ma anche nelle classificazioni che riguardano la lingua italiana. Un esempio? Le relazioni di iperonimia e iponimia.

Ci sono parole che stanno “sopra” ad altre perché con il loro significato generale comprendono anche il significato particolare e specifico di quelle che stanno “sotto”.  Sono i cosiddetti iperonimi e iponimi, come "animale e gatto", "fiore e margherita", "cibo e frutta" e così via.

  • I termini di significato più generale si chiamano iperonimi, dal greco “nome che sta sopra”.
  • Quelli che hanno un significato più specifico e limitato sono invece gli iponimi, dal greco “nome sotto”.

Gli iperonimi perciò occupano un insieme che comprende al suo interno quello dei relativi iponimi. 

Per esempio l’iperonimo “animale” comprende nel sottoinsieme degli iponimi parole come “gatto, cane, topo, farfalla, tigre, volpe…”.

Osservando bene la relazione tra i termini “cibo” e “frutta” puoi fare un’ulteriore osservazione sui rapporti che si instaurano tra le parole. “Frutta”, così come “verdura, pasta, carne, pesce” e tanti altri è un iponimo di “cibo”, ma a sua volta è iperonimo di termini come “banana, arancia, mela, fragola” e così via.

Tutto chiaro? Divertiti allora a generalizzare usando gli iperonimi e a specificare usando gli iponimi!

Sinonimi

Che cosa sono i sinonimi?

I sinonimi sono parole che hanno un significato molto simile fra loro e si possono usare in modo interscambiabile senza modificare il senso generale. Sono quindi molto utili perché ci consentono di evitare fastidiose ripetizioni dello stesso termine a breve distanza.

Per esempio se scrivi “Il professore legge una poesia ai suoi studenti” nella frase successiva puoi dire che “Gli allievi ascoltano l’insegnante con attenzione”: nessuna ripetizione e due belle coppie di sinonimi da imparare e da inserire nel tuo vocabolario personale!

Usa il dizionario dei sinonimi e contrari per non essere mai a corto di parole!

Contrari

Cosa sono i contrari?

I contrari sono parole che hanno significati opposti fra loro.

Per esempio "amico e nemico", "felicità e tristezza", "facile e difficile", "grande e piccolo" e molti altri ancora.

Per trovarli puoi farti aiutare dal dizionario dei sinonimi e contrari.