Il diario

Hai mai pensato di scrivere un diario in cui raccontare tutto quello che ti accade, i tuoi pensieri e i tuoi segreti? Scopri le caratteristiche di questo testo espressivo e mettiti alla prova. 

Appunti

Caro diario, ... È questa una delle formule più diffuse per iniziare a scrivere una pagina di diario. Spesso, infatti, ci si rivolge proprio a lui per raccontare un evento che ci ha colpito, uno stato d'animo particolare, un segreto che non possiamo confessare a nessuno, ma che non riusciamo a tenerci dentro.

La funzione del diario è proprio questa e, siccome lo scriviamo per noi stessi e non perché sia letto da altri, il registro può essere basso e familiare.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Prerequisiti per scrivere un diario

Per scrivere un diario è necessario conoscere: 

Il testo espressivo

Il diario è un esempio di testo espressivo in cui chi scrive parla di sé. Infatti è scritto in prima persona e racconta in forma soggettiva le esperienze personali, le emozioni e gli stati d'animo dell'autore.

Di solito indica la data in cui è stata scritta ogni pagina, ha uno stile semplice e spontaneo e il registro è informale.

Puoi scriverci quello che ti accade ogni giorno oppure usarlo come diario segreto, a cui confidare i tuoi pensieri più intimi e riservati. Puoi rivolgerti direttamente al diario come destinatario, puoi anche dargli un nome, ma se ci scrivi i tuoi segreti ricordati di chiuderlo con un bel lucchetto!

Il Diario di Anna Frank

Il Diario di Anna Frank è la raccolta degli scritti di una ragazza di famiglia ebrea che viveva ad Amsterdam prima di essere deportata ad Auschwitz nel 1944 e successivamente nel campo di sterminio di Bergen-Belsen dove morirà nel 1945.

Gli appunti scritti da Anna nel periodo di clandestinità prima della deportazione vengono salvati e pubblicati dal padre, l'unico superstite della famiglia.

Il Diario racconta le vicende familiari dal 1942 al 1944: Anna riceve in regalo il diario per il suo tredicesimo compleanno e inizia a scriverci i suoi pensieri, le paure, i sogni, le amicizie e gli amori di una ragazza costretta a vivere nascosta per sfuggire alle persecuzioni naziste. Proprio per questo il suo Diario è una grande testimonianza dell'Olocausto.

Scrivi una pagina di diario

Nel tuo diario personale puoi scrivere quello che vuoi: un episodio particolare che ti è capitato, le tue riflessioni su qualcosa, i tuoi sentimenti. Non devi nemmeno preoccuparti troppo per lo stile, il linguaggio può essere semplice, spontaneo e informale.

Mettiti alla prova con la scheda a lato. Scarica il pdf qui: