I legami chimici

Il legame chimico è un’ interazione tra atomi che li porta alla condizione di stabilità.

Appunti

Il legame chimico è un’ interazione tra atomi che li porta alla condizione di stabilità.

Ricordiamo che un atomo raggiunge il massimo della stabilità acquistando, cedendo o condividendo elettroni con un altro atomo in modo da raggiungere l’ottetto nella sua configurazione elettronica esterna, simile a quella del gas nobile nella posizione più vicina nella tavola periodica.

I legami chimici possono essere di tre tipi: covalenti, ionici o metallici.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

I legami covalenti

 Il legame covalente si forma quando due atomi mettono in comune una coppia di elettroni.

Se i due atomi sono identici il legame è covalente puro altrimenti se hanno diversa elettronegatività è detto polare.

Nel caso in cui gli atomi formino un legame covalente polare si forma un dipolo in cui gli elettroni sono più spostati verso l’atomo con maggiore elettronegatività.

Ad esempio il metano CH4 è un legame covalente puro con differenze di elettronegatività di 0,4.

La molecola di acqua invece H2O è formata da due legami covalenti polari tra l’ ossigeno e due atomi di idrogeno che hanno differenza di elettronegatività elevata (3,5-2,1=1,4).

Il legame covalente può essere:

  • singolo: se è condivisa una sola coppia di elettroni;
  • doppio: se sono condivise due coppie di elettroni;
  • triplo: se sono condivise tre coppie di elettroni.

 

Il metano

Il metano

I legami ionici

I legami ionici

I legami metallici

I legami metallici

Le reazioni chimiche

Le reazioni chimiche

Tipi di reazioni chimiche

 Tipi di reazioni chimiche