I materiali polimerici: la plastica

La plastica fa parte della nostra quotidianità, a volte nemmeno ci rendiamo conto di quanto sia radicata nelle nostre vite. Ma perché questo materiale è così importante? 

Appunti

La plastica fa parte della nostra quotidianità, a volte nemmeno ci rendiamo conto di quanto sia radicata nelle nostre vite. La utilizziamo per lavarci i denti, per spazzolarci i capelli, è nei contenitori all’interno dei nostri frigoriferi, nelle nostre scarpe, la indossiamo nei vestiti. Utilizziamo la plastica persino per proteggere il nostro amato smartphone dalle temute cadute.

Ma perché questo materiale è così importante? Proviamo a capirlo studiandone le caratteristiche.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Caratteristiche e proprietà delle plastiche

Le plastiche sono materiali sintetici (ovvero creati dall’uomo) e organici (ovvero che contengono principalmente atomi di carbonio), composti da polimeri puri o miscelati con additivi. I polimeri sono lunghe catene di monomeri legati da legami covalenti. 

Il termine Plastica deriva dal greco “plastikos”, derivato di "plassein", che significa plasmare o adatto per essere modellato. Durante la sua produzione infatti questo materiale può assumere infinite forme.

La plastica nasce da risorse naturali tra cui carbone, sale comune, gas e petrolio ai quali vengono aggiunte altre sostanze quali additivi, coloranti, antiossidanti, espandenti che servono a modificarne le proprietà in base alle esigenze.

Elenchiamo di seguito le principali proprietà dei materiali polimerici:

  • CHIMICO-FISICHE: hanno bassa conducibilità quindi sono ottimi isolanti elettrici e termici. Sono modellabili a caldo e più precisamente le termoplastiche si possono scaldare e rimodellare più volte mentre le termoindurenti si possono scaldare e modellare una volta sola.
  • MECCANICHE: hanno buona resistenza meccanica alle forze d’urto, ottima lavorabilità e una buona durezza (ovvero resistenza all’abrasione). Sono però soggette ad una lenta degradazione dei polimeri che cambia le loro caratteristiche nel tempo.
  • TECNOLOGICHE: hanno buone proprietà di plasticità, duttilità e malleabilità. Questo significa che se vengono deformate mantengono le nuove forme, si possono ridurre in fili e lamine sottili.

Strutture dei materiali polimerici

Strutture dei materiali polimerici

Catene di polimeri

Catene di polimeri

Il peso molecolare

Il peso molecolare

Classi di materie plastiche

Classi di materie plastiche

Usi della plastica

Usi della plastica

Produzione della plastica

Produzione della plastica

Lavorazione dei materiali polimerici

Lavorazione dei materiali polimerici

Giulio Natta Premio Nobel

Giulio Natta Premio Nobel

Storia della plastica

Storia della plastica