La vita delle piante

Le piante sono organismi autotrofi, eucarioti e pluricellulari.

Appunti

La maggior parte dei botanici raggruppa le piante in tre divisioni: le alghe pluricellulari, le piante non vascolari e la piante vascolari (che possiedono un sistema di trasporto per la linfa).

Studiamo insieme quali sono le parti che le compongono e la loro modalità di riproduzione fino ad analizzare le diverse tipologie di fiori, semi e frutti.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Classificazione delle piante

Le piante sono organismi autotrofi, eucarioti e pluricellulari. Possiamo distinguerle in piante con vasi conduttori o piante prive di vasi conduttori. Questi vasi servono per il trasporto della linfa grezza e della linfa elaborata.

La linfa grezza è un liquido ricco di sostanze assorbite dal terreno come acqua e sali minerali, mentre la linfa elaborata contiene le sostanze organiche provenienti dalle foglie come acqua e zuccheri.

Un'ulteriore suddivisione delle piante è:

  • BRIOFITE i muschi sono piante che non hanno tessuti conduttori;
  • TRACHEOFITE sono piante con tessuti di conduzione.

 

Le tracheofite possono essere:

  • PTERIDOFITE si riproducono per spore come ad esempio le felci;
  • SPERMATOFITE si riproducono grazie ai semi.

 

Le piante spermatofite si suddividono in:

  • Gimnosperme a seme nudo non racchiuso in un frutto. Ad esempio le conifere;
  • Angiosperme con fiore e frutti. Ad esempio le piante erbacee o quelle da frutto.

Le gimnosperme si suddividono a loro volta in:

  • monocotiledoni in cui il seme è formato da un solo cotiledone come ad esempio il granoturco;
  • dicotiledoni hanno il seme che si divide in due parti come ad esempio il fagiolo.

 

Credits immagini: Mattruffoni, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

La radice

La radice

Il fusto

Il fusto

La foglia

La foglia

Assorbimento, trasporto e traspirazione

Assorbimento, trasporto e traspirazione