Scopri cos'è il soggetto e impara a trovarlo all'interno delle proposizioni.

Il soggetto

Scopri cos'è il soggetto e impara a trovarlo all'interno delle proposizioni.

Il soggetto è la cosa, l'animale o la persona di cui si parla nella proposizione.

Può essere attivo se compie l'azione espressa dal verbo o passivo se invece la subisce e non sempre è facile trovarlo all'interno della frase.

Non farti ingannare se il soggetto è sottinteso e fai attenzione a riconoscere il soggetto partitivo. Con i trucchi che imparerai in questa lezione individuare il soggetto sarà un gioco da ragazzi!

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Che cos'è il soggetto?

Il soggetto della proposizione è ciò di cui si parla. È l'elemento a cui si riferisce il predicato.

A seconda del tipo di predicato il soggetto può:

  • compiere l’azione (Alessandra mangia un panino)
  • subire l'azione (Il pullman è guidato dall’autista)
  • essere in una certa condizione o avere una qualità (Il fiore è rosso).

La natura del soggetto

Il soggetto di solito è:

  • un nome, comune o proprio, preceduto o meno dall’articolo (Fedez/Il rapper canta)
  • un pronome (Noi cantiamo).

Anche altre parti del discorso, però, possono avere la funzione di soggetto. Per esempio:

  • aggettivi sostantivati (L’azzurro è il mio colore preferito)
  • verbi all’infinito (Leggere è la mia passione)
  • avverbi (Domani è un altro giorno).

Il soggetto sottinteso

Ci sono casi in cui il soggetto sembra mancare all'interno della frase. Il fatto che non sia espresso esplicitamente, tuttavia, non significa necessariamente che la proposizione sia priva di soggetto. Spesso infatti il soggetto è sottinteso, cioè esiste anche quando non si vede.

Per esempio nella frase

Vado al parco

il soggetto sottinteso è il pronome personale io e per individuarlo basta guardare il verbo, coniugato alla prima persona singolare.

I casi in cui invece il soggetto è effettivamente assente sono pochissimi in italiano: si tratta delle frasi che contengono quel particolare gruppo di verbi impersonali che descrivono fenomeni atmosferici.

Se dici

Piove

il soggetto non c'è perché nessuno compie l'azione di piovere.

Il soggetto partitivo

Il soggetto non può essere preceduto da preposizioni. Perciò se leggi una frase come

Dei miei amici vanno in montagna domani

non farti confondere dalla presenza di dei. Non si tratta della preposizione articolata, ma dell’articolo partitivo che sta per “alcuni”. In questo caso si parla di soggetto partitivo.

La posizione del soggetto

Dove si trova il soggetto nella frase? L’italiano è una lingua in cui l’ordine delle parole non è strettamente vincolante, ma di solito il soggetto è posto all’inizio della frase e precede il predicato. In ogni caso per trovarlo bisogna individuare il predicato e cercare il sintagma che concorda con il predicato. Nella frase

Il neonato piange nella culla

è facile capire che il soggetto è il neonato perché lo si incontra all’inizio della frase e subito prima del predicato. Se invece diciamo

Piange nella culla il neonato

il soggetto è posto in fondo alla frase, ma concorda sempre con il predicato piange. Se infatti proviamo a trasformare il soggetto al plurale (i neonati) saremo obbligati a cambiare anche il predicato coniugandolo alla terza persona plurale (piangono).