Da Maria Gaetana Agnesi a Gigliola Staffilani

16 May 2015

Da Maria Gaetana Agnesi a Gigliola Staffilani

Oggi è il compleanno di Maria Gaetana Agnesi.
Matematica, filosofa, milanese fino al midollo, appassionata di divulgazione e di educazione, in particolare per le ragazze.
Proprio lo scorso anno abbiamo preso un caffè e fatto due chiacchiere di matematica con Maria Gaetana Agnesi.
Quest’anno celebriamo la sua nascita insieme a Gigliola Staffilani: prima donna ad aver ottenuto una posizione di full professor in matematica pura al Massachusetts Institute of Technology.

Ecco l’intervista a Gigliola Staffilani

Redooc: Al tuo Prof. di matematica del Liceo vorresti dire…

Gigliola: “Vorrei dirgli che molto probabilmente il 50% del successo che ho avuto nella mia carriera lo devo a lui.”
E se non ti ricordi come si calcolano le percentuali puoi farti un ripassino qui ;) !
“La sua chiarezza di idee, l’atteggiamento egualitario verso gli studenti e il suo chiaro amore della matematica e fisica hanno lasciato un segno nella mia educazione che spesso mi guida ancora, in particolare nel mio rapporto con i mie studenti. Un grande Prof!”

R: L’ultima volta che hai usato la matematica è…

Gigliola: “La matematica la uso tutti i giorno, in questo semestre più’ per l’insegnamento che per la ricerca, ma spero di dedicarmi esclusivamente alla seconda durante l’estate. Penso che la matematica mi sia di grande aiuto anche fuori dal lavoro. Di solito anche nella vita tendo a guardare un problema da un punto di vista molto logico, spezzettarlo in parti che riesco a capire meglio e poi rimettere tutto insieme con una strategia logica.”
se anche tu vuoi avvicinarti alla logica, guarda subito la lezione introduttiva!
“Spesso questo funziona, ma molte volte per fortuna i mille sentimenti umani si rivelano più’ forti e la matematica non può’ fare molto in questo caso…”

R: La volta che la matematica ti ha stupito…

Gigliola: “Mi stupisce ogni giorno! Non importa quante congetture vengano risolte, quanti teoremi dimostrati….ci sono sempre nuovi problemi che si possono porre. Questa infinita grandezza della matematica è stupefacente. Inoltre è incredibile come delle teorie completamente astratte possano poi essere usate per spiegare o far funzionare concetti molto reali. Si pensi alla geometria non Euclidea usata da Einstein per la teoria della relatività e la teoria dei numeri usata in crittografia.”
La stessa crittografia dell’Enigma di Bletchley Park, hai già letto l’articolo?

R: La volta che la matematica ti ha fatto arrabbiare…

Gigliola: “Ogni volta che scopro che la dimostrazione del teorema che pensavo di avere ha un buco enorme. Per alcuni giorni sono depressa e arrabbiata, ma poi riconosco che il “nemico” e’ molto più’ potente di me e mi rimetto a lavorare.”

R: Un consiglio per le ragazze…

Gigliola: “Troppo spesso le ragazze rinunciano a fare matematica più seriamente perché hanno paura di essere percepite come secchione e non “fun”. Essere ragazze intelligenti, avere una passione astratta non facilmente capita, divertirsi a far “tornare i conti”, può non attrarre un numero molto grande di ragazzi, questo è forse vero, ma attrae quelli con cui magari vale veramente la pena di uscire! ;)”

Questa intervista è contenuta nel libro “Le ragazze con il pallino per la matematica“.

Saldi con Carta del docente e 18App
Saldi con Carta del docente e 18App