Destinata ad amare la matematica 20 lug 2014

AnnaMaria Ricco matematica Redooc

Oggi prendiamo un caffè (con matematica) con Anna Maria Ricco, che si presenta così:

“Laureata in informatica, consulente per 12 anni e ormai convertita al Business della Banca da 10 anni. Ho 45 anni, 1 figlio, Ludovico, di quasi 6 anni e un marito, Franco, con un percorso professionale molto simile al mio. Da sempre ho una grande passione per la matematica. Mamma laureata in matematica e papà ingegnere elettrotecnico, entrambi insegnanti alle scuole superiori, insomma destinata ad amare la matematica…”.

Questa intervista è contenuta nel libro “Le ragazze con il pallino per la matematica“.

La tua materia preferita al liceo era… ovviamente la matematica. A casa mia si è sempre parlato di matematica, fin da quando mia madre portava me e i miei fratelli piccolissimi in classe perché non sapeva a chi lasciarci a casa.

La matematica al liceo per te era… una vera passione, la mia confort zone. Studiare e fare esercizi di matematica per me era un vero divertimento.

Quando pensi ai tuoi insegnanti di matematica pensi… alla mia mamma, che è stata da sempre per me di esempio e la mia vera insegnante.

Adesso per te la matematica è… fondamentale in qualsiasi cosa faccia, è uno strumento che accompagna la vita professionale di chiunque, qualsiasi ruolo svolga. Fammi un esempio di un’attività in cui non ti serva sapere fare i conti e usare la logica. A me non viene in mente.

L’ultima volta che hai usato la matematica è… dieci minuti fa quando a fine lunch ho dovuto pagare e contare il resto.

La volta che la matematica ti ha stupito… non ha mai finito di stupirmi. L’ultima volta è stata quando ho visto mio figlio Ludovico chiedere a suo padre di continuare a leggergli il libro “Io conto” di Anna Cerasoli e “Il segreto delle tabelline” di Mario Sala Gallini.

La volta che ti ha fatto arrabbiare… tutte le volte che sbagliavo gli esercizi per distrazione…

Un consiglio per i ragazzi del liceo… studiare costantemente e fare tanto esercizio, poi i risultati arriveranno e insieme ai risultati la passione e il divertimento.

Grazie Anna Maria!