Matematica tra i banchi del Vittorini – PARTE I 19 lug 2014

Oggi facciamo una chiacchierata sulla matematica con alcuni ragazzi del Liceo Scientifico Elio Vittorini di Milano.

MARCO 17 ANNI

In una parola, per te la matematica è … vita: senza di essa non si vive!

Quando pensi all’ora di matematica, pensi … ad un’ora tanto impegnativa quanto utile

L’ultima volta che hai usato la matematica è … in ogni momento per poter fare delle previsioni

Il mondo senza matematica sarebbe … indubbiamente più arretrato

Negati per la matematica si nasce o si diventa? Si nasce, ma se ci si applica davvero si possono fare enormi miglioramenti

La matematica non è un’opinione, cosa ne pensi tu? Sono d’accordo!

“La matematica non sarà mai il mio mestiere”.. Sei d’accordo con Venditti? E’ il mestiere di tutti, chi più, chi meno che lo voglia o no.

 

JACOPO 18 ANNI

In una parola, per te la matematica è … conoscenza

Quando pensi all’ora di matematica, pensi …not bad

L’ultima volta che hai usato la matematica è … qualche minuto fa

Il mondo senza matematica sarebbe … inconcepibile

Negati per la matematica si nasce o si diventa? Non si nasce e non si diventa

La matematica non è un’opinione, cosa ne pensi tu? Non c’è molto da dire: la matematica non è un’opinione.

“La matematica non sarà mai il mio mestiere”.. Sei d’accordo con Venditti? Affari suoi, per me è guzza (ovvero “ci sta”, ndt).

 

BIANCA 18 ANNI

In una parola, per te la matematica è … ragionamento

Quando pensi all’ora di matematica, pensi … alla noia

L’ultima volta che hai usato la matematica … per calcolare il resto che dovevo ricevere in un negozio

Il mondo senza matematica sarebbe … impossibile

Negati per la matematica si nasce o si diventa? Si diventa: con l’esercizio e l’impegno la matematica può essere capita da tutti

La matematica non è un’opinione, cosa ne pensi tu? La matematica non è un’opinione: è oggettiva e uguale per tutti, è un linguaggio universale.

“La matematica non sarà mai il mio mestiere”.. Sei d’accordo con Venditti? La matematica non sarà il mio mestiere perché mi piace relazionarmi con le altre persone e vorrei fare un lavoro che mi permetta di entrare in contatto con gli altri. La matematica non mi sembra il modo migliore per trasmettere qualcosa a qualcun altro, e, anche se è fondamentale nella vita di tutti i giorni, non sarà il modo con cui mi pagherò da vivere.