Un caffè (con matematica) con Marco 20 apr 2014

Cartolina Faedo Redooc

Oggi prendiamo un caffè (matematico) con Marco, che si presenta così:

“Programmatore di software, con una grande passione per l’informatica, i computer e la tecnologia. Ho 38 anni e vivo a Milano. Sono laureato in ingegneria al Politecnico di Milano e tra studi, lavoro e passioni negli ultimi anni di matematica ne ho masticata un bel po’! Un anno fa degli amici ed io abbiamo fatto partire Coder Dojo Milano, un’organizzazione no profit che si occupa di insegnarel’informatica a bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni. Potete seguirmi su Twitter: @fffaez”

La tua materia preferita alle superiori era…
Matematica! Ma anche fisica e chimica e in generale tutte le materie scientifiche.

La matematica delle superiori per te era…
Un divertimento la teoria, gli esercizi anche un discreto impegno.

Quando pensi ai tuoi insegnanti di matematica pensi a…
Persone molto simpatiche!

Adesso per te la matematica è…
Uno strumento quotidiano e un hobby. La matematica che uso sul lavoro è di routine, invece per tenermi in allenamento sono iscritto a projecteuler.net, un sito di quiz matematici da risolvere scrivendo qualche riga di codice in un linguaggio a scelta.

L’ultima volta che hai usato la matematica è…
Probabilmente pochi minuti fa! La matematica si applica in continuazione: ad esempio quando hai un treno da prendere, guardi l’orologio e devi sapere quanti minuti hai a disposizione! Senza poi considerare i calcoli che vengono costantemente svolti al posto nostro, ad esempio dal nostro smartphone quando calcola la nostra posizione con il GPS. Ormai lo diamo tutti per scontato, ma dietro a quel processo c’è un bel po’ di matematica. E di fisica, informatica, elettronica, geometria e forse mi sto dimenticando qualcosa…

La volta che la matematica ti ha stupito…
Ricordo la prima volta in assoluto che mi ha stupito, a 4/5 anni: mia sorella maggiore mi spiegò con dei disegni i numeri (o i simboli) dall’uno al nove e io chiesi quale fosse il simbolo per il dieci. Lei mi rispose che non esiste nessun simbolo per il dieci e io non ci potei credere! Per diverso tempo ho pensato che mi avesse imbrogliato.

La volta che ti ha fatto arrabbiare…
Ad ogni esercizio sbagliato!

Un libro di matematica da leggere è…
Di Douglas Hofstadter: Gödel, Escher, Bach: un’eterna ghirlanda brillante

Un consiglio per i ragazzi del liceo…
Sullo studio delle materie scientifiche: cercate di trovare il giusto equilibrio tra studio della teoria e svolgimento degli esercizi. Cioè di questi ultimi, se pensate di aver capito, fatene più che potete!

 

Grazie Marco!