Simulazione Seconda Prova matematica 2016: 3 trucchi

28 Apr 2016

Simulazione Seconda Prova matematica

SIMULAZIONE SECONDA PROVA MATEMATICA 29 APRILE 2016: Domani è il grande giorno! Migliaia di studenti si troveranno di fronte alla prova tanto temuta: leggeranno la traccia preparata dal Miur, proveranno a capire mentalmente le domande e si interrogheranno sui metodi di risoluzione.

 

Attenzione però! La Simulazione Seconda Prova matematica del 29 Aprile potrebbe essere oggetto di valutazione da parte del professore. È dunque opportuno adottare metodologie che garantiscano il raggiungimento del miglior risultato. Nonostante manchino poche ore c’è sempre qualcosa da poter fare per riuscire a raggiungere un voto più alto.
Vediamo 3 trucchi per fare in modo che questa simulazione di matematica migliori la media dei voti invece di peggiorarla.
Ricorda che domani pubblicheremo in anteprima nazionale le soluzioni della simulazione del 29 aprile su Redooc. Controlla il sito per non perderti gli aggiornamenti. In più puoi prepararti con la nostra sezione speciale dedicata ai maturandi:

SOLUZIONI SIMULAZIONE 29 APRILE

 

Simulazione Seconda Prova matematica 2016: come prendere il massimo dei voti

Innanzi tutto ricorda sempre che l’esito di una prova dipende da come viene affrontata. Cerca di tranquillizzarti e inizia a credere nelle tue potenzialità. Con questo spirito otterrai sicuramente risultati migliori.
1. Leggi attentamente il testo
Dirai: “è normale, rileggo la traccia tantissime volte”. Il punto è che non conta quante volte leggi la traccia ma come la leggi.
Chiediti sempre:
-Quali sono i dati utili per la risoluzione matematica e quali quelli inutili?
Cerca di sottolineare quelli utili, magari con colori diversi per fare più ordine e elimina dalla tua vista quelli che risultano inutili. Fai ordine!
-Cosa chiede realmente il problema o il quesito?
Questo significa comprendere il testo del problema.
-Di quali argomenti di matematica si parla?
Fondamentalmente devi individuare la strategia risolutiva. Scriviti gli argomenti o le formule che ti sembrano utili per risolvere il problema della simulazione di seconda prova.
2. Scegli accuratamente cosa svolgere
Non devi fare tutto. Non devi andare a tentativi. Devi essere preciso e focalizzarti su ciò che più si avvicina alla tua preparazione. Prova a sviluppare mentalmente il processo risolutivo dei problemi e dei quesiti. 
Di tutti i modi per risolvere il problema che hai individuato, scegli quello migliore. Ossia scegli quello di cui sei più sicuro, sia perché conosci le formule o le puoi ricavare, sia perché sei sicuro della coerenza del tuo ragionamento matematico!

È consigliabile scrivere la strategia adottata ed argomentarla. Scrivi tutto il ragionamento. In questo modo se sbagli i calcoli il professore avrà qualcos’altro su cui valutarti.
3. Leggi, rileggi e rileggi ancora
Non dimenticare di ricontrollare quanto scritto. È di vitale importanza. Il 90% degli studenti commette errori che avrebbe potuto evitare ricontrollando i calcoli una volta in più. Rileggere quanto scritto ti porterà via 15 minuti ma ti farà guadagnare soddisfazione, tranquillità e soprattutto voti migliori.

 

Sei in ansia per la seconda prova di Matematica? Ti forniremo tutte le risorse per prepararti al meglio, in più abbiamo creato per te una sezione speciale di Maturità che ti permetterà di allenarti sulle tracce degli anni precedenti.

Preparazione Simulazione Seconda Prova

In bocca al lupo!

Saldi con Carta del docente e 18App
Saldi con Carta del docente e 18App