Con Redooc studiare matematica è bello

26 Feb 2018

su Redooc studiare matematica è bello

Su Redooc studiare matematica è bello!”, lo dice più dell’80% degli studenti delle scuole superiori che ha risposto al sondaggio proposto sulla piattaforma. Non potevamo ricevere un regalo più gradito per iniziare al meglio il 2018.

Obiettivo? Continuare a migliorare per conquistare anche gli scettici e i più critici!

I risultati del questionario: su Redooc studiare matematica è bello

RedoocÈ davvero incoraggiante il bilancio che emerge dal sondaggio proposto agli studenti registrati sulla piattaforma redooc.com.

Negli ultimi 10 mesi, circa 1200 ragazzi hanno voluto darci la loro opinione sull’utilità di Redooc e il 93,7% di loro consiglierebbe il sito ai suoi amici. Incredibile per una piattaforma che sostiene che per andare bene in matematica l’unico trucco sia… allenarsi e sudare, come in uno sport!

80 riscontri positivi solo nei primi giorni dell’anno nuovo, opinioni preziose per capire cosa piace agli utenti e per indicarci la strada da seguire per rendere la loro esperienza di apprendimento ancora più piacevole.

 

 

Studiare matematica è bello! Didattica e web: binomio vincente

Programmi, scadenze, verifiche, voti, interrogazioni, compiti… Chi non si lascerebbe andare a un’esclamazione di sconforto come il mitico “che barba, che noia!” di Sandra Mondaini di fronte a questo arido elenco che troppo spesso riassume la vita scolastica di professori e studenti? Ma è davvero impossibile imparare divertendosi? O forse basta sforzarsi un po’ per trovare un canale di comunicazione efficace che riesca a rendere lo studio più interessante e coinvolgente?

Ti piace studiare su redooc.com? Più dell’83% ha detto si! 

RedoocIn un mondo in cui la tecnologia fa progressi alla velocità della luce, la scuola non può restare a guardare se vuole assolvere concretamente al suo ruolo educativo. Il web non va guardato con sospetto e confinato all’uso extrascolastico, ma può diventare la carta vincente per innovare la didattica e renderla attraente anche agli occhi dei più giovani. È questa la sfida di Redooc e i risultati emersi dal sondaggio ci dicono che siamo sulla strada giusta!

Studiare matematica è bello e non è mai stato così semplice: con Redooc.com puoi farlo quando e dove vuoi! Appunti, videolezioni, giochi ed esercizi ti seguiranno ovunque a portata di clic, pronti per l’uso sul PC, sul tablet e anche sullo smartphone.

Vedi qui un articolo sull’utilizzo dello smartphone nelle scuole italiane.

Video ed esercizi interattivi: studiare matematica è bello!

Come approfondimento di quanto fatto in classe o come aiuto per ripassare, le videolezioni che accompagnano gli appunti sono senza dubbio un elemento apprezzato, grazie al fatto che sono narrate, brevi e facili da capire. Il loro linguaggio semplice e moderno e la forma sintetica e chiara ne fanno uno strumento utile per gli studenti, capace di attirare il loro interesse più delle pagine del libro, non solo per ripassare ma anche per capire meglio!

RedoocRedooc

Ma la matematica non è solo teoria, anzi! Proprio per questo su redooc.com ogni lezione è accompagnata da tre livelli di esercizi interattivi e spiegati per verificare quanto si è appreso.

RedoocGli esercizi piacciono perché sono “diversi” dai soliti esercizi del libro, spingono lo studente a ragionare e sono tutti spiegati!

L’obiettivo di redooc.com è sviluppare la capacità di problem solving degli studenti, non insegnare meccaniche tecniche di calcolo…

La struttura degli esercizi richiama quella dei videogame, con i livelli da superare per poter continuare a giocare e i punti da accumulare per scalare le classifiche e mettere in cassaforte un po’ di gettoni, da spendere magari per comprare un nuovo avatar. La forma ludica e interattiva degli esercizi di Redooc, diversi dai modelli tradizionali, è sicuramente apprezzata, ma il vero punto di forza è un altro: le spiegazioni! È questa la cifra distintiva degli esercizi di Redooc, che non si limitano a fornire la risposta corretta, ma la accompagnano sempre con una spiegazione per permettere a tutti di imparare anche dai propri errori. La spiegazione riprende la teoria e la spiega applicata nel caso specifico.

Gli esercizi offrono due tentativi di risposta prima del feedback e della spiegazione, perché bisogna imparare a sforzarsi, bisogna imparare a non mollare, a riprovare,… a cadere e a rialzarsi!

 

RedoocPiù del 43% utilizza carta e penna mentre fa gli esercizi

Lo scopo di Redooc non è certo quello di sostituirsi alla carta, che infatti continua a essere usata dalla maggior parte degli studenti che utilizza la piattaforma. Chi pensa che fra carta e online sia guerra all’ultimo sangue dovrà ricredersi! Gli appunti presi in classe, i suggerimenti dell’insegnante e il libro restano insostituibili, ma Redooc mira a fare della matematica uno sport alla portata di tutti, capace di stimolare la curiosità delle menti più matematiche e di venire incontro alle esigenze di chi fra numeri e conti fatica ancora a trovarsi a suo agio. Per migliorare non resta che allenarsi e Redooc mette a disposizione la sua palestra piena di tutti gli “attrezzi” necessari.

La matematica di tutti i giorni

Lo storico greco Tucidide diceva che la storia è “un possesso per sempre“. Per il 70% circa degli studenti delle scuole superiori che hanno voluto rispondere al sondaggio lo stesso si può dire anche della matematica. Altro che materia inutile o riservata a chi vuole proseguire gli studi scientifici all’Università! I numeri ci accompagnano tutti i giorni, anche e soprattutto nel mondo del lavoro, ed è bene imparare a conoscerli fin da piccoli per non trovarsi impreparati di fronte alle varie incombenze con cui bisogna confrontarsi nella vita: dal resto alla cassa del supermercato al conteggio delle tasse, non occorre fare gli scienziati per avere a che fare con la matematica!

Sarà per questo che molti ragazzi (circa il 24%) usano Redooc tutti i giorni: quando la matematica riesce a essere più “cool”, la risposta degli studenti non si fa attendere!

RedoocRedooc

Work in progress in casa Redooc

RedoocChe dire? Un giudizio così positivo non può che farci piacere, ma in casa Redooc non si dorme sugli allori! Siamo felici di aver imboccato la strada giusta, ma il cammino è ancora lungo. Per questo suggerimenti e consigli su possibili aggiunte e miglioramenti sono sempre benvenuti. È bello sapere che gli esercizi completi di spiegazione sono tanto piaciuti da suscitare nei ragazzi la richiesta di aggiungerne di nuovi. E niente paura, siamo al lavoro per esaudirli con tanti nuovi quiz, giochi ed esercizi a risposta aperta.

Ma le novità non finiscono qui… Molti studenti ci hanno chiesto di estendere i confini di Redooc al di là della sola matematica e “ogni vostro desiderio è un ordine”! Ecco allora la sezione dedicata alla Fisica per le Scuole Superiori, ricca di tanti esperimenti da provare per seguire le orme di Galileo Galilei.

Dal mese scorso inoltre sono online le prove Invalsi di Italiano della Scuola Primaria e fidatevi, è soltanto l’inizio.

Redooc

Se non l’avete ancora fatto, bastano pochi secondi del vostro tempo per rispondere al sondaggio. Come vedi, “la tua opinione conta”!

Per ora non ci resta che dirvi di stare in allerta: Redooc ha in serbo per voi delle sorprese che vi lasceranno a bocca aperta! … perchè tutti possano dire: studiare matematica è bello!

Buon allenamento con redooc.com

 

CHIEDI INFORMAZIONI
Debito in matematica? Risolvi i tuoi problemi con redooc.com, visita il nostro shop