Riflessi ordinati

In questo esperimento vedremo come si comporta la luce a seconda dell'angolo con cui colpisce uno specchio. Grazie a Daniela Molinari per i contenuti presenti in questa lezione! www.amolamatematica.it

Appunti

Con pochi e semplici oggetti, come un paio di forbici, un cartoncino e una torcia, esegui questo esperimento in modo da capire in che modo la luce viene riflessa da uno specchio.

Scoprirai che esiste un preciso rapporto tra angolo di incidenza e angolo di riflessione della luce.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Materiale occorrente

Prima di iniziare l'esperimento assicurati di avere tutto l'occorrente:

  • Un cartoncino nero robusto
  • Uno specchio piano, quadrato o rettangolare
  • Forbici
  • Una torcia
  • Una stanza buia

Procedimento

  1. Piega il cartoncino a metà
  2. Taglia con le forbici tre fessure su una metà
  3. In una stanza buia accendi la torcia e appoggiala dietro le fessure

Osservazioni

Quando i raggi incontrano lo specchio tornano indietro formando un angolo.

Perché…

… lo specchio riflette la luce in modo ordinato, con la stessa angolazione (angolo di riflessione) con cui il raggio ha colpito lo specchio (angolo di incidenza). Se un raggio luminoso colpisce perpendicolarmente una superficie riflettente, torna indietro lungo lo stesso percorso. Se una superficie è liscia, la luce viene riflessa ordinatamente, cioè tutti i raggi vanno nella stessa direzione; se è ruvida, i raggi rimbalzano in modo disordinato.