Nomi di persona, di animale o di cosa, comuni o propri

I nomi si distinguono in tre categorie: nomi di persona, di animale o di cosa. Sono comuni se si riferiscono a una categoria, propri se invece si riferiscono a un individuo in particolare.

In questa lezione imperarai anche la distinzione tra nomi concreti e nomi astratti.

Appunti

Solo grazie ai nomi riusciamo a indicare persone, animali o cose: possiamo farlo in modo generico, usando i nomi comuni, o specifico, distinguendo un esemplare ben preciso da tutti gli altri della stessa specie grazie al suo nome proprio.

Scopri di più su queste parole, che rendono possibile la comunicazione. Non a caso il problema dell’origine del linguaggio ha attirato l’attenzione dell’umanità fin dai tempi più antichi, con molti filosofi che si sono chiesti se i nomi fossero stati imposti alle cose per convenzione o se invece si trattasse di un legame naturale. 

Contenuti di questa lezione su: Nomi di persona, di animale o di cosa, comuni o propri

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

La classificazione dei nomi

La classificazione dei nomi

Nomi propri e nomi comuni: l'antonomasia

Nomi propri e nomi comuni: l'antonomasia

Concreto o astratto?

Concreto o astratto?