Grazia Deledda: vita e opere

Grazia Deledda è la prima e unica donna italiana a vincere il Premio Nobel per la Letteratura.

Scopri la vita della scrittrice sarda e le sue opere principali, tra cui i romanzi Elias Portolu, Cenere e Canne al vento. 

Appunti

Nata a Nuoro, in Sardegna, nel 1871, Grazia Deledda viene istruita da un precettore privato e poi completa la sua formazione da autodidatta. La sua giovinezza è piena di lutti ed eventi drammatici, come la morte del padre e di una sorella, i problemi di alcuni fratelli e le difficoltà economiche della famiglia.

Inizia presto a scrivere e a pubblicare racconti su diversi giornali e riviste e, dopo il matrimonio e il trasferimento a Roma, il marito diventa il suo agente letterario.

Il Verismo dei suoi romanzi, unito ai toni cupi e alla rappresentazione del mondo sardo la fanno conoscere anche all'estero fino alla definitiva consacrazione con il Premio Nobel per la Letteratura per l'anno 1926.

Circa dieci anni dopo, nel 1936 muore a Roma per un tumore al seno.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Vita e opere di Grazia Deledda: video della mappa mentale

Ripassa le informazioni principali sulla vita e le opere di Grazia Deledda guardando il video con la mappa mentale narrata.

Mappa mentale su Grazia Deledda: vita e opere

Nella mappa trovi le date fondamentali della vita di Grazia Deledda e le sue opere principali.

Viene avvicinata al Verismo e al Decadentismo, ma l'originalità della sua poetica sta nell'aver messo in scena la sua Sardegna, selvaggia, arcaica e popolata da personaggi fragili, sempre in bilico fra il bene e il male, in perenne oscillazione tra il peccato, il senso di colpa e il fato.

Per stampare la mappa, vai in fondo alla lezione.

Il Nobel per la Letteratura

Grazia Deledda è la prima e unica donna italiana ad aver ricevuto il Premio Nobel per la Letteratura

Le è stato attribuito con la seguente motivazione: "per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano".

Per approfondire guarda Il Premio Nobel a Grazia Deledda e consulta la sezione dedicata al Premio Nobel.

Frase celebre di Grazia Deledda

"Siamo proprio come le canne al vento, donna Ester mia. Ecco perché! Siamo canne, e la sorte è il vento".

(Canne al vento, 1913)

Mappa di Grazia Deledda da stampare

Mappa di Grazia Deledda da stampare