Storia e cultura del Novecento

Il Novecento vede l'affermazione di tre sistemi politici totalitari: il fascismo in Italia, il nazionalsocialismo (nazismo) in Germania e lo stalinismo in Unione Sovietica. È il secolo delle due guerre mondiali, dei campi di sterminio, della Shoah e della guerra fredda, ma anche della nascita della Repubblica Italiana con la Costituzione che entra in vigore nel 1948.
L'inizio del XX secolo è caratterizzato dal superamento e dal rifiuto dei modelli del passato. Si diffondono movimenti culturali come le Avanguardie, che esaltano la modernità e il progresso, e il Crepuscolarismo, che mette in luce il disagio esistenziale. Dopo la Prima guerra mondiale si diffonde in poesia la corrente dell'Ermetismo e nella prosa il romanzo neorealista, che troverà le sue massime espressioni nel secondo dopoguerra.