Guerra fredda: USA vs URSS

Cosa si intende per Guerra fredda? È una fortunata invenzione linguistica del giornalista statunitense W. Lippmann con la quale si descrive abitualmente quella condizione di tensione permanente, a volte più intensa e pericolosa, altre volte più latente, tra il cosiddetto “blocco occidentale” e i Paesi satelliti dell’URSS.

Appunti

Determinare le date di inizio e di fine della cosiddetta “Guerra fredda” non è affatto facile. Convenzionalmente si tende a far coincidere l’inizio con l’anno 1947, durante il quale i rapporti politici e diplomatici tra le due superpotenze iniziarono a incrinarsi sensibilmente e la fine con il triennio intercorso tra il 1989 (caduta del muro di Berlino) e il 1991 (dissoluzione dell’URSS).

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Mappa mentale della Guerra fredda: USA vs URSS

Più volte, nel corso del Novecento, il mondo intero ha avuto paura di essere coinvolto nella Terza Guerra Mondiale anche se, fortunatamente, tale evento non si è mai verificato. Tuttavia, per quasi mezzo secolo, una specie particolare di conflitto, indiretto, intermittente e a bassa intensità, si è combattuto tra i due blocchi contrapposti che, all’epoca, governavano il mondo: da un lato le potenze della NATO e dall’altro i Paesi riuniti nel Patto di Varsavia.

Almeno tre sono i conflitti, combattuti o soltanto sfiorati, a causa dei quali la guerra da “fredda” avrebbe potuto trasformarsi in “calda”, cioè combattuta in modo aperto e devastante dalle due superpotenze atomiche:

  • la guerra di Corea (1950-53),
  • la crisi dei missili di Cuba (1962),
  • la guerra nel Vietnam (1955-75). 

 

Per approfondire guarda il video Si apre la crisi dei missili sovietici a Cuba.

Per stampare la mappa, vai in fondo alla lezione.

 

La crisi dei missili di Cuba (ottobre 1962)

A seguito del fallito tentativo da parte della CIA di rovesciare il governo rivoluzionario di Fidel Castro e della decisione di costruire in Turchia alcune basi missilistiche della Nato, l’Unione Sovietica decide di fare lo stesso nell’isola di Cuba. Gli aerei-spia U2 statunitensi, però, fotografano le operazioni sull’isola caraibica e la situazione sembra precipitare. Dopo alcuni giorni di tensione altissima, si giunge a un accordo: gli Stati Uniti rinunciano a rovesciare il governo cubano in cambio del ritiro dei missili sovietici.

Wargames

Video youtube

Nel 1983 esce nelle sale cinematografiche un film che descrive molto bene lo stato di tensione, di pericolo e a tratti di isteria che ha caratterizzato per anni i rapporti che intercorrevano tra blocco occidentale e blocco sovietico. In questo film si immagina che un ragazzino, genio del computer, per caso e senza rendersene conto arrivi a tanto così dallo scatenare realmente la Terza Guerra Mondiale. Un film che, a distanza di quarant’anni, ancora può farci riflettere.

Mappa della Guerra fredda da stampare

Mappa della Guerra fredda da stampare