Controriforma e Barocco

Il Concilio di Trento del 1545 apre una nuova era nella storia e nella letteratura: è l'età della Controriforma e negli stessi anni il gusto artistico e letterario è dominato dal Barocco.

L'età della Controriforma inizia nel 1545 con il Concilio di Trento: è la risposta della Chiesa cattolica alla riforma protestante di Lutero del 1517 e porta un clima di sospetto e controllo su tutte le manifestazioni di pensiero. Gli intellettuali come Galileo, convinti dell'autonomia del pensiero scientifico dai dogmi cristiani, rappresentano quindi una minaccia.

È in questo periodo, verso la fine del '500, che in arte si diffonde il Barocco, caratterizzato da artificiosità e ostentazione, che trova nel marinismo la sua espressione letteraria.

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Mappa mentale dell'età della Controriforma e del Barocco

Quali sono gli avvenimenti più importanti che determinano la fine del Rinascimento? Non c'è una data precisa, ma sicuramente con il Concilio di Trento e l'inizio dell'età della Controriforma si incrina la fiducia nel progresso e il clima culturale ne esce fortemente mutato. Tutte le opere sono sottoposte al controllo del Tribunale dell'Inquisizione e il pensiero scientifico vede fortemente limitata la propria libertà di espressione. 

In arte e in letteratura si afferma il Barocco, che punta sulla ricerca dello stupore e della meraviglia, e il caposcuola della lirica barocca in Italia è Giambattista Marino, autore del poema mitologico Adone e iniziatore del cosiddetto marinismo

Se vuoi stampare la mappa, vai in fondo alla lezione.

Esempi di arte e musica barocca

Barocco è un termine che indicava la "perla irregolare" e fu usato per definire lo stile dominante nell'arte e nella letteratura del Seicento con un'accezione negativa per mettere in risalto la bizzarria di questo stile e la rottura con le regole classiche.

Il virtuosismo, l'ostentazione, la meraviglia sono tra le caratteristiche principali del Barocco e Roma ce ne offre molti esempi, su tutti Piazza San Pietro con il colonnato del Bernini.

Anche la musica subisce l'influenza del barocco, con forti contrasti sonori e una grande ricerca di virtuosismi. Tra i maestri della scuola barocca italiana va ricordato Antonio Vivaldi, compositore e violinista che influenzò profondamente il compositore tedesco Johann Sebastian Bach. L'opera più famosa di Vivaldi sono i quattro concerti per violino conosciuti come Le quattro stagioni.

Per ascoltare La Primavera clicca qui.

Mappa della Controriforma e del Barocco da stampare

Mappa della Controriforma e del Barocco da stampare
#BuoniPropositi2021 - Tutti i contenuti Redooc dalla Primaria all'Università per 6 mesi a 50,00€
#BuoniPropositi2021 - Tutti i contenuti Redooc dalla Primaria all'Università per 6 mesi a 50,00€