La magia della geometria

Contenuto Free

Geometria e magia? Forse non c'entrano nulla. E invece... Scopri quanto Euclide abbia contribuito alla geometria come la conosciamo oggi e come gli egizi usavano la geometria per costruire le piramidi. Ricordiamo anche il Teorema di Pitagora!

Appunti

Geometria significa "misura della terra", quindi non ci deve sorprendere che si sia sviluppata proprio per risolvere dei problemi legati alla vita di tutti i giorni.
Scopri come gli egizi costruivano le basi quadrate delle piramidi, o quanto ha penato il povero Euclide con il suo quinto postulato (quello delle rette parallele per intenderci).

Se vuoi approfondire, guarda la lezione sulle rette parallele oppure vai a ripassare il teorema di Pitagora!

 

Per informazioni sull'organizzazione di visioni del film riservate per le scolaresche scrivete a info@spettacolidimatematica.it

 

 

 

Contenuti di questa lezione su: La magia della geometria

Accedi per sempre a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati!

Il Teorema di Pitagora

Chi era Pitagora? Perché il suo teorema è così importante? Quali sono le formule da conoscere? Proviamo a rispondere a queste domande.
Come sappiamo il Teorema di Pitagora afferma che, in ogni triangolo rettangolo, il quadrato costruito sull'ipotenusa è pari alla somma dei quadrati costruiti sui cateti.
Quindi se £$a$£ e £$b$£ sono i cateti e £$c$£ è l'ipotenusa, allora la formula del teorema di Pitagora è:

£$c^2 = a^2 + b^2$£.

In realtà, già gli egizi usavano il teorema di Pitagora per formare degli angoli retti. Loro usavano le proporzioni tra i lati, cioè avevano scoperto alcune terne pitagoriche, ma non si sono spinti più in là... Avevano altro da fare!
Prova a guardare questo video tratto dal film “Una magia Saracena”
Non riesci a ricordarti la formula? Guarda la nostra videolezione sul teorema di Pitagora e allenati con gli esercizi!

Il quinto postulato

Il quinto postulato di Euclide è forse una delle più belle storie della matematica. Ha appassionato matematici e filosofi fino al '900 quando sono nate nuove geometrie. Ma cosa dice il quinto postulato di Euclide?
"Data una retta e un punto fuori di essa, è unica la retta passante per quel punto e parallela alla retta data."
Che è un po' come dire che due rette parallele non si incontrano mai. Da questo postulato, discendono molti teoremi come ad esempio: "se due rette tagliate da una trasversale formano una coppia di angoli alterni interni congruenti, allora sono parallele”. Il concetto di parallelismo è fondamentale, ma sai quante notti insonni ha fatto passare a Euclide? Scoprilo con i video tratti dal film "Una magia Saracena".
Vuoi sapere di più? Guarda le nostre lezioni sui teoremi delle rette parallele!